Liliana Resinovich era ancora viva il 22 dicembre? La segnalazione

liliana ultime notizie

Ho visto Liliana il 22 dicembre” è questa la testimonianza di una donna che racconta di aver incrociato la moglie di Sebastiano 8 giorni dopo la scomparsa. Non si limita a una semplice descrizione, ma fornisce in questura, il 27 dicembre 2022, molti dettagli. “Era alle mie spalle, ha fatto un passo nervoso, io mi sono girata e l’ho fatta passare, andava di fretta, ha continuato poi da sola. Era quindi davanti a me e io mi sono fermata ad aspettare l’autobus. Non so dove è andata, forse in ospedale. Aveva un giubbotto corto, era molto magra. Aveva una borsa sul lato sinistro a tracolla. Era una borsa di tipo a sacca” sono queste le parole della testimone che conferma anche nella diretta del programma di Rai 1, La vita in diretta. “Aveva un cappello in testa, io l’ho vista bene perchè non aveva neanche la mascherina, sono andata in questura il 27 dicembre perchè mi sono resa conto che era lei” ha continuato la donna. Statura, ciuffo, caratteristiche fisiche che non lasciano dubbi alla testimone: si quella era Liliana.

L’avvistamento risalirebbe al 22 dicembre 2021, intorno alle 9 del mattino nella zona dell’ospedale Maggiore. Quello che però non torna è che ci sarebbe solo questa segnalazione, eppure da giorni, si denunciava in tv la scomparsa di Liliana. La testimone ha raccontato: “ho visto le foto di Liliana Resinovich sui social e mi sono resa conto che la donna che avevo visto era lei.”

Liliana Resinovich ultime notizie: quando è morta la donna?

Le prossime ore saranno decisive anche per capire se la testimonianza di questa donna può essere veritiera, o meglio se Liliana era ancora viva il 22 dicembre. La donna infatti scompare di casa il 14 dicembre ma al momento, non si sa quando è morta. Saranno gli esami scientifici a dare certezze, con una data. E c’è una enorme differenza tra il 14 dicembre e il 22 dicembre, giorno in cui secondo la testimone, Liliana era ancora viva.

In questa storia al momento, non ci sono indagati. C’è però una novità di rilievo: sui sacchi che contenevano il cadavere di Liliana, sarebbe stato trovato del dna. Potrebbe essere del suo assassino?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.