Maltempo in Toscana: due morti, ancora 24 ore di allerta meteo

La giornata di ieri è stata devastante per la Toscana: il bilancio parla di due morti a causa del maltempo
toscana maltempo

Italia divisa in due: al sud, ancora caldo torrido che non dà tregua, al centro e al nord invece, giornate di maltempo che stanno provocando seri danni e non solo. Purtroppo ieri, due persone sono morte in Toscana e in regione, le cose non si mettono affatto bene. Sono previste infatti ancora 24 ore di allerta meteo non a caso oggi, i media toscani danno l’allarme: i turisti hanno deciso di andare via e stanno lasciando i luoghi di villeggiatura per paura che possa succedere qualcosa di drammatico. Impossibile del resto, con questo maltempo, godersi gli ultimi giorni di ferie.

Purtroppo la pioggia e le trombe d’aria delle ultime ore hanno provocato seri danni. E poi ci sono due vittime.

Daniele Giorgi 54 anni morto a Lucca

Stava tagliando un albero quando un altro pioppo gli è caduto addosso, travolgendolo e uccidendolo. È morto così Daniele Giorgi, 54enne di Lucca, mentre si trovava all’interno di una proprietà privata in via Sorbano del Giudice, a pochi metri dalla casa dove era nato e cresciuto. Intorno alle 10.30 il cielo si è oscurato, la pioggia è sopraggiunta prepotente, ma soprattutto il forte vento lo ha colto di sorpresa. Circa quindici minuti di fuoco durante i quali un altro pioppo, a pochi metri da dove si trovava il 54enne, è caduto rompendo le recinzioni, ha valicato le due proprietà limitrofe per poi travolgere Giorgi. “Ho sentito il rumore della motosega – racconta uno dei vicini di casa di Daniele – poi il silenzio. Non pensavo di certo al peggio”. Purtroppo però, il peggio si è verificato.

Laura Maria Zuccari morta a Carrara

Stentano a crederci i vicini di casa, gli amici, i familiari.  Laura Maria Zuccari, era una bravissima donna. Chi la ricorda oggi, ha solo bellissime parole per lei. Laura Maria 68 anni, non c’è più. Questa donna gentile e sempre disponibile era una delle anime del quartiere, un punto di riferimento per tutti e la porta della sua casa di via Mulazzo era sempre aperta. Purtroppo ieri Laura Maria Zuccari è uscita di casa, prima che iniziasse a piovere per andare al parco La Malfa, a poche decine di metri dal suo appartamento, per andare a sincerarsi di come stessero una piccola cagnolina. Una uscita che le è stata fatale. Si trovava sotto gli alberi al parco, un ramo si è staccato e l’ha uccisa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.