Elezioni settembre 2022, verso il voto: tutte le agevolazioni per i fuori sede

Chi sceglie di tornare nel comune di residenza per votare il 25 settembre 2022 potrà usufruire delle agevolazioni per i viaggi: ecco quali
elezioni

Manca un mese alle elezioni politiche in Italia. Ed è tempo, di organizzarsi, almeno per chi il 25 settembre 2022, sarà lontano dalla sua residenza. E’ bene sapere che la legge dà la possibilità di votare fuori sede, cioè in un Comune diverso rispetto a quello in cui risiede e in cui si trova il suo seggio, solo a determinate categorie di elettori. Non tutti possono però votare anche in un comune diverso dalla propria residenza per cui per farlo, dovranno andare a “casa”. Per queste persone, ci sono quindi delle agevolazioni, in particolare per i fuori sede.

Prima di passare al capitolo agevolazioni, ricordiamo che ad avere la possibilità di votare in un comune diverso da quello della residenza, sono le persone che si trovano ricoverati in un ospedale o in una casa di cura, i militari, i naviganti, gli appartenenti alle forze dell’ordine, i membri dell’Ufficio elettorale di sezione e i rappresentanti di lista designati dai partiti, ma solo se sono elettori dello stesso collegio plurinominale alla Camera e della Regione al Senato.

Tutti gli altri non possono votare dove hanno il proprio domicilio temporaneo e, quindi, dovranno per forza spostarsi nel Comune dove si trova il proprio seggio. Ci sono quindi degli sconti e delle agevolazioni per chi sceglie di tornare nel comune di residenza a votare, sconti che riguardano i biglietti dei treni, i biglietti degli aerei e anche quelli dei traghetti.

Agevolazioni per i treni: Trenitalia e le riduzioni al 70 %

Le riduzioni di prezzo sono disponibili solo per i viaggi di  andata e ritorno in seconda classe. È previsto 70 per cento di sconto sul prezzo base per i treni di media e di lunga percorrenza nazionale (Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity e IntercityNotte e per il servizio cuccette) e il 60 per cento di sconto sul prezzo dei biglietti per i treni regionali.  Cosa si deve fare per ottenere questo genere di agevolazione? Pe ottenere le agevolazioni è necessario presentare un  documento d’identità  e tessera elettorale al momento dell’acquisto e al personale di bordo. Al ritorno invece, bisognerà mostrare la tessera elettorale con il timbro sopra.

Italo : sconti al 60 % per i viaggiatori

Anche Itali propone delle agevolazioni. Chi viaggerà con Italo potrà avere uno sconto del 60 per cento, ma l’acquisto si deve fare online. Durante il viaggio di ritorno è richiesto di mostrare al controllore (oltre al biglietto) la tessera elettorale timbrata al seggio.

Traghetti : sconto al 60 %

Chi per votare torna a casa via mare e sceglie la Compagnia italiana di navigazione, che copre le rotte verso Sicilia, Sardegna e le Isole Tremiti, può beneficiare di uno sconto del 60 per cento sulla tariffa ordinaria.

ItaAirways : le agevolazioni per chi viaggia in aereo

La compagnia di bandiera italiana prevede anche delle agevolazioni per gli elettori fuori sede.  Secondo quanto si legge dal sito di Itaairways lo sconto, che non si aggiunge ad altre agevolazioni già in vigore e non si applica ai voli in codeshare, è pari a 40 euro applicabile sulla tariffa del biglietto di andata e ritorno, se superiore a 41euro, escluse le tasse e i supplementi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.