La piccola Alessia uccisa dall’altalena: la tragedia ad Avezzano

E' morta mentre giocava sull'altalena la piccola Alessia: tragedia ad Avezzano, si indaga
bimba morta avenzzano

Non ci si capacita di fronte a una storia simile. Proprio come è successo pochi giorni fa con la piccola uccisa da una lastra di marmo in Germania, mentre era in hotel in vacanza con i suoi genitori, succede di nuovo, a distanza di poche ore. Questa volta a perdere la vita è Alessia, anche lei stava giocando con i suoi amichetti, anche lei è morta senza un perchè o forse per la colpa degli adulti che troppo spesso, non si prendono cura degli spazi, non controllano, non pensano. Alessia è morta mentre giocava, sotto lo sguardo incredulo degli altri bambini ancora sotto shock per quello che hanno visto. Era su un’altalena all’orario, a San Pelino, frazione di Avezzano. Stava giocando la piccola, poi il dramma. A raccontare gli ultimi istanti di vita della piccola un infermiere, che si trovava poco distante dall’oratorio e che, sentendo le urla degli adulti che chiedevano aiuto, si è avvicinato per capire che cosa stesse succedendo. Ha fatto di tutto nel tentativo di rianimare la piccola. Ma Alessia non ce l’ha fatta.

Drammatico il racconto di chi all’inizio pensava che la piccola si fosse addormentata, pare che in un primo momento non si fosse compreso cosa era accaduto realmente.

Alessia morta schiacciata dalla trave dell’altalena al parco

Sui motivi della tragedia sono in corso ora le indagini che, oltre a stabilire i fatti, dovranno accertare eventuali responsabilità su gestori della struttura e addetti al controllo dei bimbi. Il parco è di proprietà della parrocchia ma viene usato dal Comune di Avezzano e usato ogni giorno da tutti i ragazzini. Secondo la prima ricostruzione, la piccola Alessia sarebbe stata colpita dalla trave che fungeva da altalena.

Sull’Agi si legge: “Sradicati dal terreno e adagiati sul prato, due tronchi di legno. La loro base è evidentemente ammalorata, ma servirà un’indagine approfondita per capire se è questa la causa dell’incidente che ieri ha sconvolto la piccola comunità di San Pelino, una frazione di circa duemila abitanti a pochi chilometri da Avezzano, nella Marsica.” Alessia aveva solo 12 anni, è morta mentre giocava con i suoi amichetti e le sue amichette.

Alcuni cittadini hanno fatto sapere che avevano già segnalato in passato le criticità della struttura. Questa mattina vertice in Procura ad Avezzano per fare il punto delle indagini portate avanti dai carabinieri della Compagnia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.