Terremoto in Giappone: scossa di magnitudo 7.3, tanta paura

Una forte scossa di terremoto è stata registrata in Giappone, questa mattina alle ore 9.57 locali (le 2.57 in Italia). La forte scossa di magnitudo 7.3 è stata registrata a circa 200 km al largo delle coste della prefettura di Miyagi, riportando nel paese paura e l’allarme tsunami in tutta la zona. Immediatamente si è proceduto all’evacuazione della zona e della centrale nucleare di Fukushima, mentre si mettevano in sicurezza i reattori nucleari, ancora in pericolo, visto che i lavori non sono ancora terminati. Il tutto seguito dalla televisione pubblica Nhk seguiva in diretta tutte le operazioni, tenendo in costante aggiornamento la popolazione giapponese, preoccupata per questa nuova scossa così forte.

Per fortuna lo tsunami che si è abbattuto sulle coste è stato molto lieve, le onde che hanno raggiunto la costa si sono alzate fino ad un massimo di 50 centimetri, contro i 40 metri che le stesse avevano raggiunto lo scorso 11 marzo, che avevano causato morte e distruzione nel nordest del paese.

L’evacuazione, comunque, è stata effettuata per precauzione da diverse amministrazioni locali, decise a proteggere la popolazione.

Per il momento non si registrano ancora danni causati dalle scosse, né vittime, ma sicuramente ha messo in allarme la popolazione. Per alcuni minuti dopo la scossa, si sono fermati anche i treni proiettili, ma poi hanno ripreso regolarmente a circolare.

La scossa di questa mattina è la più forte tra quelle di assestamento, registrate dal terremoto del marzo scorso e che scosse di tale intensità possono ripetersi ancora nel territorio giapponese.

Teresa Corrado

One response to “Terremoto in Giappone: scossa di magnitudo 7.3, tanta paura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.