Washington, puma aggredisce due ciclisti: 32enne muore, l’amico riesce a fuggire

a washington, un puma aggredisce due ciclisti

Nello stato di Washington un puma ha aggredito due ciclisti, uccidendone uno. Si tratta di un avvenimento molto raro, visto che questi felini difficilmente attaccano l’uomo. La tragedia è accaduta sabato scorso, 19 maggio, mentre i due uomini stavano effettuando un normale giro in bici a metà mattinata. Uno di loro, Isaac Sederbaum di 31 anni, è riuscito a sopravvivere. L’uomo, però, ha dovuto prima lottare, per togliere la sua testa dalla bocca del puma. Invece, l’altro ciclista non ce l’ha fatta.

WASHINGTON, UN PUMA HA AGGREDITO DUE CICLISTI ULTIME NOTIZIE: UN32ENNE È MORTO, L’ALTRO È RIUSCITO A FUGGIRE

Tragedia nello stato di Washington, dove un uomo è stato ucciso da un puma. Il felino ha attaccato i due ciclisti durante un loro normale giro in bici. Mentre Sederbaum è riuscito a fuggire, l’amico S.J. Brooks di 32 anni ha avuto la peggio. Dopo aver lasciato perdere il primo, l’animale ha fatto un balzo e ha ucciso il 32enne, trascinandolo con sé nel bosco. Vedendo che non c’era più nulla da fare per il suo compagno di ciclismo, Sederbaum ha iniziato a pedalare per oltre tre chilometri, giungendo in un’area dove ha potuto cercare aiuto. Le autorità, che sono intervenute sul posto, hanno trovato il felino sul corpo di Brooks. Gli agenti del Department of Fish and Wildlife hanno fatto scappare il puma in cima a un albero e poi l’hanno ucciso.

Queste aggressioni sono rare: in 94 anni si tratta del secondo incidente causato da un puma a Washington. Stando alle ultime notizie, le autorità stanno svolgendo la necropsia del felino, per comprendere cosa possa aver scatenato questo comportamento atipico. Il biologo Mark Elbroch ha dichiarato che questa specie è timida e riluttante a interagire. Lo scienziato ha poi rivelato: “Non era un animale in salute e questo ultimo tentativo per sopravvivere l’ha portato a fare qualcosa che normalmente non avrebbe fatto”. Infatti, normalmente i puma fanno di tutto per evitare il genere umano. Solitamente non si fanno vedere e le persone non si accorgono neanche della loro presenza. Nella maggior parte delle aggressionidi questi felini, ad avere la meglio è sempre stato l’uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.