Il dramma di Caroline Flack, dopo il suicidio della presentatrice il dolore del suo fidanzato

E’ una notizia che ha fatto in poche ore il giro del mondo e nessuno riesce ancora a credere che Caroline Flack, proprio nel giorno di San Valentino abbia deciso di togliersi la vita. Bella, popolare, con una carriera brillante Caroline sembrava avere tutto quello che una donna sogna, lei che era stata persino l’ex fidanzata di un principe. Nel passato di Caroline infatti, ci sarebbe una storia con Harry, oggi sposato con Meghan Markle.

Eppure nel cuore di Caroline e nella sua testa, probabilmente qualcosa si era rotto. Quando si compie un gesto così estremo, c’è sempre un motivo che nessuno riesce a comprendere. Distrutta la sua famiglia, con il cuore in pezzi dal dolore anche il fidanzato di Caroline che stenta a credere che tutto questo sia accaduto davvero.

Il corpo di Caroline è stato ritrovato nella sua abitazione, a Londra. E’ stato l’avvocato di famiglia a spiegare ai media che si sarebbe trattato di suicidio.

LA MORTE DI CAROLINE FLACK UN SUICIDIO CHE LASCIA TUTTI SENZA PAROLE

“Possiamo confermare che la nostra Caroline è deceduta oggi, il 15 febbraio”, ha comunicato la famiglia, chiedendo il “rispetto della privacy in questo momento difficile”. Caroline è amatissima nel Regno Unito, è il volto di due trasmissioni di successo come X Factor e Love Island. O meglio, era il volto di questi programmi.

L’ultimo periodo per Caroline era stato abbastanza complicato ed è forse quello che è successo di recente ad averla portata a compiere un gesto così forte. Caroline Flack era tornata da poco a Londra dopo l’arresto avvenuto il 12 dicembre a Los Angeles con l’accusa di violenza privata nei confronti del fidanzato, l’ex tennista Lewis Burton, colpito alla testa e ferito con una lampada da tavolo durante una violentissima lite domestica dalla quale entrambi erano usciti segnati.  Oggi Lewis sui social dice però di avere il cuore distrutto dal dolore per quanto accaduto.

Per questa vicenda aveva dovuto rinunciare alla conduzione dello show che le aveva dato la popolarità. Aveva anche iniziato a usare di meno i social e questa sua disperazione evidente forse da questi piccoli gesti sottovalutati, l’ha portata al suicidio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.