Champions, aspettando Inter- Bayern Monaco

Si ritrovano a scontrarsi, a distanza di nove mesi, dal giorno che si erano lasciate con umori completamente differenti. Inter e Bayern Monaco si affronteranno al Meazza nell’andata degli ottavi di Champions, dopo l’affermazione nella finale di Madrid dei neroazzurri del 22 maggio dello scorso anno. Ma rispetto a quella data alcune cose di notevole rilevanza sono cambiate: innanzitutto mancherà Diego Milito, il giustiziere dei bavaresi, che di converso potranno contare sull’apporto di Frank Ribery (squalificato nella finale del Bernabeu).

Non si siederà sulla panchina della beneamata lo Special One bensì Leonardo, subentrato a gennaio a Benitez, che ha dichiarato nella conferenza stampa prepartita di aver tifato Inter in quella circostanza (nonostante sedeva sulla panchina dei cugini rossoneri). Inoltre sarà uno scontro che si disputerà sui 180’ che decreterà chi tra le due contendenti, accederà ai quarti di finale di questa edizione. Due i precedenti nelle competizioni europee tra le due compagini, non proprio incoraggianti per i neroazzurri. Nella stagione 88’89’ in Coppa Uefa il Bayern venne sconfitto all’andata per 2-0 sul proprio terreno grazie alle reti siglate da Serena e da Berti (con una cavalcata solitaria di 50 metri). Al ritorno i monegaschi si imposero al Meazza per 3-1 qualificandosi al turno successivo. Nel 200-07 i destini delle due squadre si incrociarono nelle girone di qualificazione Champions: a Milano nei minuti finali Pizarro e Podoski decisero il match a favore degli ospiti, in Germania finì 1-1 con rete di Vieira nel recupero, tra le fila neroazzurre. Per ciò che concerne la partita del Meazza l’Inter non potrà disporre nè di Pazzini, iscritto nelle liste Champions della Sampdoria ad inizio stagione, né come detto in precedenza, del Principe di Bernal Diego Milito alle prese con uno stiramento. I principali dubbi di Leonardo riguardano la zona nevralgica del campo: con il probabile recupero di Chivu a sinistra, Zanetti dovrebbe tornare al centro del campo, formando la linea a tre con Cambiasso e Thiago Motta. L’alternativa potrebbe essere rappresentata da un doppio trequartista alle spalle di Eto’o. Nella compagine guidata da Van Gaal Gomez giostrerà come punto di riferimento con alle spalle Ribery, Muller e Robben. Dirigerà l’incontro il trentacinquenne ungherese Kassai.

Queste le probabili formazioni:

INTER: Julio Cesar, Maicon, Lucio, Ranocchia, Chivu, Zanetti, Cambiasso, Thiago Motta, Sneijder, Stankovic (Pandev), Eto’o.

BAYERN MONACO: Kraft, Lahm, Timoshchuk, Badstuber, Pranjic, Gustavo, Schweinsteiger, Ribery, Muller, Robben,Gomez.

Tommaso Maria Ferrante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.