Europei di tuffi, per Tania Cagnotto c’è solo il bronzo

Solo un terzo posto nella gara di tuffi dai 10 m per Tania Cagnotto. La stella italiana della specialità si deve accontentare del gradino più basso dopo aver animato con coraggio e determinazione la gara precedente.

L’atleta altoatesina, dopo un’ottima gara di qualificazione, nella quale si era posizionata al primo posto, ha impostato la finale in modo sbagliato, probabilmente a causa delle aspettative che tutti, staff, compagni di squadra, federazione e tifosi, avevano su di lei. In molti hanno occupato la piscina Monumentale di Torino, un centinaio si è dovuto accontentare di restare fuori, poiché l’impianto era gremito.Tania Cagnotto conquista il bronzo agli europei di tuffi

Le aspettative erano tante, forse troppe. E poi ci hanno pensato anche le sue avversarie a innervosirla. Anna Lindberg, l’atleta svedese, è scesa in campo con grinta e determinazione, pronta a ristabilire le giuste misure, dopo aver perso la gara dal metro. Alla fine Tania Cagnotto non ha retto alla tensione e al terzo tuffo ha commesso errori, meno evidenti sul quarto, ma ormai non era più in testa. Solo grazie all’ultimo salto, davvero perfetto, tanto da meritare anche un 9, è riuscita ad agguantare il terzo posto.

Al secondo, invece, si è piazzata la russa Bazhina anche lei in cerca di riscatto. Peccato per l’altra italiana, Maria Marconi che per la seconda volta consecutiva è fuori dal podio e deve accontentarsi della medaglia di legno, davvero una beffa per lei.

Teresa Corrado

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.