Champions, Manchester-Barcellona: arriva la finale di Wembley

foto la presse

E’ il remake della notte di Roma. Il 26 maggio 2009 le reti di Samuel Eto’o e di Messi regalarono la Champions al Barca: il Manchester di Cristiano Ronaldo dovette inchinarsi allo strapotere blaugrana. A distanza di poco più di due anni tornano a contendersi la coppa dalle grandi orecchie, le due squadre che più hanno meritato l’accesso alla finale. Lo spauracchio vulcano islandese ha ricordato ciò che accadde alla vigilia della semifinale contro l’Inter. Stavolta però tutto è filato liscio, con il Barca che da qualche giorno è atterrato a Londra. Gli spagnoli, dopo la fase a gironi, sono approdati agli ottavi soffrendo non poco contro l’Arsenal, successivamente però hanno passeggiato sullo Shakhtar, prima di prevalere nel derby contro gli acerrimi rivali del Real. Il Manchester Utd una volta entrato nel tabellone ad eliminazione diretta, ha affrontato il Marsiglia, 0-0 all’andata e 2-1 per  i Red Devils grazie ad una doppietta del Chicharito Hernandez. Ai quarti è stato gran derby d’Inghilterra contro il Chelsea (1-0 e 2-1) fino allo show nelle semifinali contro lo Schalke 04.

Per ciò che concerne la finale di Wembley gli scommettitori vedono leggermente favorito l’undici di Guardiola, con l’1-o per i catalani risultato più probabile. Inoltre sempre per i bookmakers la rete decisiva di Messi è quella più quotata, con la Pulce sempre favorito numero uno, nell’entrare nel tabellino dei marcatori. Dirigerà la super finale l’ungherese Viktor Kassai 35 anni, internazionale dal 2003, fischietto di Spagna-Germania semifinale del mondiale sudafricano.

BARCELLONA:Valdez, Dani Alves, Piquè, Pujol, Adriano, Xavi, Iniesta, Busquets, Pedro, Messi, Villa.ALL. Guardiola

MANCHESTER:Van der Sar, Evra, Vidic, Ferdinand, Evans, Scholes, Valencia, Giggs, Nani, Rooney, Berbatov(Hernandez) .ALL. Ferguson

 

Tommaso Maria Ferrante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.