Finale Roland Garros 2011: Francesca Schiavone vuole il bis

da www.sport10.it

Francesca Schiavone raggiunge le finali femminili del torneo del Roland Garros 2011 di Parigi, per la seconda volta consecutiva. Davvero una grande impresa per l’atleta azzurra che, oltre ad essere la detentrice del torneo, ha già battuto un altro record, quello di un’italiana in finale al torneo parigino per la seconda volta e per di più consecutiva.

Piena di grinta e di fiducia nelle proprie capacità, la Schiavone è scesa in campo per giocare una semifinale che sembra più un sogno. Ad attenderla la francese Marion Bartoli, che gioca in casa e che ha l’appoggio del pubblico che spera di vedere in finale una giocatrice francese. Ma l’azzurra non ha alcuna intenzione di lasciarsi sfuggire tra le mani un altro sogno e lotta con tecnica e maestria. Alla fine il risultato le da ragione, un doppio 6-3 rifilato alla padrona di casa, per poter disputare un’altra finale. Dobbiamo dire che il secondo Slam della stagione, porta davvero bene alla tennista milanese che deve difendere il titolo conquistato l’ano scorso.

Sabato, quando giocherà la finale, se la vedrà con la cinese Li Na che ha eliminato la russa Maria Shaparova in un match più impegnativo, che ha visto la cinese vincere per 6-4, 7-5 e che ha mostrato l’ottima forma della giocatrice. Vincere contro la russa non è impresa facile e sicuramente ha richiesto grande impegno dalla Li Na. La cinese è motivata poiché non ha mai vinto una finale sulla terra rossa, ma anche perché non è mai arrivata in finale al Roland Garros.

Adesso bisogna aspettare fino a sabato per poter incoronare la nuova regina del torneo parigino, ma tutti i cuori italiani battono all’unisono per la nostra Francesca Schiavone che sicuramente ce la metterà tutta per non deludere nessuno e soprattutto cercherà di vincere per sé stessa un match che le regalerebbe davvero un’enorme soddisfazione. Auguri Francesca!

Teresa Corrado

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.