Del Piero e la Juventus, storia di un grande amore…tradito

Juventus e Del Piero, storia di un grande amore che, però, volge al termine. Amore ricambiato per 19 lunghi anni, amore che sembra essere stato tradito proprio all’ultimo giro di boa. Già, perché se è vero che era un accordo tacito tra il campione bianconero e Andrea Agnelli che questo sarebbe stato il suo ultimo anno con la mitica maglia numero dieci della Juventus, è altrettanto vero che l’uscita del presidente bianconero sia stata prematura e inopportuna. Che lo stesso Del Piero non l’abbia gradita è evidente dal silenzio a cui il capitano si è affidato: non una parola alla stampa, non una riga su internet, neppure sul suo sito personale. C’è del marcio alla Juventus?

I risultati del campo sembrano dire tutto l’opposto, ma l’aria di rinnovamento sembra non voler davvero guardare in faccia a nessuno, neanche a chi ha scritto le pagine della storia di questo club. Prova ne è l’assenza strana e mai spiegata di Pavel Nedved alla cerimonia di presentazione del nuovo stadio, idolo e ora dirigente della Juve la cui assenza è stata indice di un malessere abbastanza serio tra lui e la società, e prova ne è questa uscita su Del Piero, il campione che ha firmato in bianco pur di restare, il campione che ha seguito la Juve anche nell’inferno della B, il campione a cui è stato dato ufficialmente il benservito a campionato ancora tutto da giocare. Una decisione sicuramente intempestiva che non si spiega in alcun modo, tanto vale programmare la prossima settimana la festa di addio ad Alex invece che trascinarlo in una lunga agonia che, di certo, non fa bene alle motivazioni di un Campione che non è mai uscito fuori dalle righe che ha sempre trovato stimoli e che questa volta, dopo l’uscita infelice di Andrea Agnelli, potrebbe aver perso del tutto. Altro che “storia di un grande amore”, sembra più che altro un amore tradito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.