Medagliere azzurro Olimpiadi Rio 2016: le medaglie vinte dall’Italia l’8 agosto 2016

Poteva essere ancora più ricco il bottino dell’Italia nella giornata dell‘8 agosto alle Olimpiadi di Rio 2016 ma va bene lo stesso perchè nel medagliere, i nostri atleti, aggiungono due medaglie. Un oro e un argento per arrivare a quota 9 medaglie, un ottimo risultato. Questa volta le medaglie arrivano da due sport diversi ma simili: la carabina, con il tiro a segno nei 10 metri, e il tiro al volo. Sport di grande concentrazione, di equilibrio mentale e fisico che regalano spettacolo puro ai telespettatori che ieri hanno seguito le gare con grande entusiasmo. Si gioca tutto in un tiro e alla fine, per i nostri atleti arrivano le medaglie che contano.

MEDAGLIERE ITALIA RIO 2016: SONO DUE LE MEDAGLIE VINTE DALL’ITALIA L’8 AGOSTO 2016

LA MEDAGLIA D’ORO NELLA CARABINA- Niccolò Campriani trionfa e vince l’oro. Il campione olimpico,  dopo aver dominato le qualificazioni stabilendo il nuovo record olimpico si conferma anche nella finalissima della carabina maschile ad aria compressa dai 10 metri. 206,1 il punteggio dell’azzurro, che trionfa davanti all’ucraino Kulish (204,6) e al russo Malsennikov (184,2). Non è stato semplice vincere ed è lo stesso Niccolò a raccontarlo super emozionato ai microfoni dei giornalisti Rai che lo hanno intervistato dopo la gara. Ringrazia la sua famiglia, la sua fidanzata e le persone che gli sono state vicine in questi 4 anni. Non è stato semplice per lui che non ha mai digerito il cambio del regolamento nella gara. Adesso ha ritrovato se stesso, la sua strada e la sua felicità. Tanta rabbia prima della gara e anche un pò di odio per questo sport che lui invece amava tanto a causa delle nuove regole. Ora però tutto sembra cambiato e grazie al suo pensiero positivo, quello che gli ha permesso di portare a casa la medaglia, le ore passate insieme con il suo papà quando era bambino, si gode l’oro.

E’ ARGENTO PER IL TIRO AL PIATTELLO- Giovanni Pellielo è medaglia d’argento nel trap di tiro a volo. Nella finale a due è stato sconfitto dal croato Josip Glasnovic. Si tratta della 4.a medaglia olimpica per l’atleta 46enne di Vercelli, la terza d’argento. Una finale davvero ricca di emozioni per chi da casa ha seguito la gara. Giovanni Pellielo infatti se l’è giocata fino all’ultimo con il suo avversario chiudendo la sfida sul 13 pari. Poi si è andati a oltranza e il nostro campione ha sbagliato perdendo per un soffio il tanto atteso oro. Ma va bene lo stesso. Un prezioso argento per il tiratore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.