Dopo Rugani è Manolo Gabbiadini il secondo calciatore di Serie A positivo al coronavirus


Era prevedibile, purtroppo, aspettarsi che questo sarebbe successo. Non ci sono streghe da cacciare, non ci sono colpe da dare. Il coronavirus è un nemico invisibile che deve essere fermato, che va fermato. Forse qualcosa si sarebbe potuto fare prima, per prevenire. Ma adesso dobbiamo ormai curare. Dopo la notizia della positività del calciatore della Juventus, Daniele Rugani, è arrivata oggi anche quella relativa alla positività del secondo calciatore di Serie A, Manolo Gabbiadini. La società ha diramato un comunicato e dai social, sono arrivate anche le parole del calciatore che ha voluto rassicurare tutti circa le sue condizioni di salute.

IL CORONAVIRUS IN SERIE A: DUE CALCIATORI POSITIVI

Il comunicato stampa della Sampdoria:

“L’U.C. Sampdoria informa che il calciatore Manolo Gabbiadini è risultato positivo al Coronavirus-COVID-19, ha qualche linea di febbre, ma sta bene. – ha spiegato il club blucerchiato in un comunicato -.  La società sta attivando in queste ore tutte le procedure di isolamento previste dalla normativa“. 

Queste invece le parole di Gabbiadini sui social:

“Sono risultato positivo anche io al Coronavirus. Voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno scritto, mi sono arrivati già tantissimi messaggi. Ci tengo comunque a dirvi che sto bene, quindi non preoccupatevi. Seguite tutti le norme, restate a casa e tutto si risolverà”

A catena, sono arrivate anche altre reazioni. Già ieri i calciatori della Juventus sono invitati a non avere contatti con altra gente, in una sorta di isolamento forzato. Lo stesso probabilmente succederà anche con i calciatori della Samp. La squadra ligure il 7 marzo ha incontrato il Verona ed è per questo che anche il club veneto, ha preso le sue precauzioni.

A seguito del comunicato della Sampdoria riguardo alla positività del calciatore Manolo Gabbiadini al COVID-19, il Verona ha deciso di sospendere ogni attività agonistica programmata sino a nuova comunicazione. Lo rende noto il club gialloblù in una nota sottolineando che si sta attivando per predisporre tutte le procedure necessarie. 

A proposito di Juventus, e della attuale situazione dei calciatori in quarantena, arrivano anche delle notizie su Cristiano Ronaldo, che ha lasciato l’Italia per raggiungere sua madre colpita qualche giorno fa da un ictus: “La situazione è stata adeguatamente analizzata ed è garantito in questo momento che non vi è alcuna possibilità di infezione“. Parole di Miguel Albuquerque, presidente del governo regionale di Madeira, dove Cristiano Ronaldo si trova in quarantena insieme ai suoi familiari. Sia lui che i suoi cari sono al momento asintomatici, stanno bene.

Leggi altri articoli di News Sport

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close