Alex Zanardi ultime notizie: condizioni gravi ma stabili, settimana cruciale

Tutta Italia lotta al fianco di Alex Zanardi. Tutti fanno il tifo per il pilota. E Alex dovrà superare anche questa, ennesima e difficile prova che la vita ha messo sul suo cammino. Le ultime notizie, con il primo bollettino medico del 22 giugno 2020, arrivano dall’ospedale di Siena dove il campione è stato trasportato in elisoccorso il 19 giugno, dopo il bruttissimo incidente che lo ha visto protagonista. I medici, parlando con i giornalisti, hanno spiegato che la situazione di Alex, dopo la delicatissima operazione che ha subito è complicata. Inoltre non sanno ancora che cosa aspettarsi dal suo risveglio. Potrebbe aver subito dei seri danni, magari alla vista, o anche danni neurologici visto che ha avuto un fracasso facciale.

Vediamo quindi le ultime notizie con il bollettino che arriva oggi dall’ospedale.

ALEX ZANARDI ULTIME NOTIZIE: IL PRIMO BOLLETTINO DEL 22 GIUGNO 2020

Ecco il bollettino del mattino pubblicato dall’Ansa pochi minuti fa:

Decorso clinico regolare e stabile anche la notte scorsa in ospedale per Alex Zanardi, che da oggi va ad affrontare una settimana-chiave per la guarigione dai gravi traumi dell’incidente in handbike a Pienza (Siena) il 19 giugno – si legge nella nota ufficiale pubblicata dall’Agenzia Ansa -. Sempre tenuto in coma farmacologico, Zanardi prosegue il lento recupero iniziato dopo l’intervento neurochirurgico nel policlinico senese.

Queste quindi le ultime notizie sulle condizioni di salute del pilota mentre le forze dell’ordine procedono con le loro indagini. Nelle ultime ore si è detto tutto e il contrario di tutto. Dalle mancate autorizzazioni per l’allenamento che si stava svolgendo al fatto che Alex avesse il telefono in mano, cosa poi smentita dai video. E poi le parole dell’autista del camion ancora sotto choc, non riesce a smettere di pensare a quanto è successo.

La situazione di Alex lo ribadiscono comunque i medici, resta complicata anche se stabile. Al momento il campione si trova in coma farmacologica. Questa settimana sarà decisiva per capire cosa succederà.

( fonte foto pagina Fb Alex Zanardi )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.