Euro 2020 probabili formazioni Italia-Turchia: gli azzurri a caccia della prima vittoria

L’attesa è finita, dopo aver posticipato l’Europeo di un anno causa Covid, manca poco ormai all’inizio della competizione.  Venerdì 11 infatti, alle ore 21:00 allo stadio Olimpico di Roma ci sarà la sfida inaugurale di questo europeo, che vedrà scontrarsi Turchia e Italia. Euro 2020 entra quindi nel vivo e non poteva mancare un nostro focus sulle probabili formazioni della prima gara di questo campionato europeo.

Pronti via subito la partita più attesa del girone A, le due squadre più forti del gruppo si sfideranno subito alla prima partita, chi vincerà questo scontro probabilmente passerà primo sempre escludendo un pareggio che alla fine potrebbe anche uscire. Non è una partita da sottovalutare anche perché ci sarà molta tensione e soprattutto per gli azzurri ci vorrà molta concentrazione perché vorranno far bene fin da subito, ma i turchi non resteranno a guardare dopo le ultime prestazioni di alto livello, ricordiamo la vittoria per 4-2 contro l’Olanda e il 2-0 contro la Francia. Il calcio ormai è cambiato, soprattutto per la tradizione che hanno queste due nazionali ,famose per il gioco difensivo che ormai sta pian piano scomparendo in tutto il mondo. I rispettivi allenatori Gunes e Mancini infatti, hanno fatto negli ultimi due anni un lavoro incredibile portando freschezza e novità, in particolare sul piano tecnico-tattico ,sicuramente tutto questo grazie anche al calcio moderno e a tanti giocatori che in giro per l’Europa con i propri club stanno cambiando mentalità.

Ma andiamo a scoprire qualcosa in più sulle probabili formazioni che vedremo in campo questa sera.

Euro 2020 le probabili formazioni di Italia-Turchia

Molto probabilmente assisteremo ad una bella partita questo venerdì, i turchi verosimilmente si trovano meglio a giocare contro avversari forti che con nazioni di medio basso livello, infatti inspiegabilmente la Turchia è retrocessa dalla Nations League. L’impressione però, è che la Turchia abbia tutte le caratteristiche per arrivare lontano, una rosa completa in ogni reparto, organizzata bene in difesa e piena di talenti che possono fare la differenza e in più un grande leader carismatico come Burak Yilmaz fresco della vittoria della Ligue 1 con il Lille. L’Italia dal canto suo cercherà di non deludere le aspettative e di arrivare più in fondo possibile, anche perché per quello che riguarda la sua rosa è dietro solo a 3-4 nazioni, ma in queste competizioni il gruppo è fondamentale e dopo il grande lavoro svolto fino ad ora gli azzurri proveranno a vincere tutte la partite in particolare , la più importante all’esordio contro la Turchia.

Per quanto riguarda le rose delle due compagini, la Turchia non ha avuto nessun infortunio o caso covid che impedisse la convocazione di qualche giocatore, mentre il CT Mancini a pochi giorni dall’inizio degli europei ha dovuto fare i conti con gli infortuni di Stefano Sensi e Lorenzo Pellegrini capitano della Roma, che sono stati sostituiti rispettivamente da Matteo Pessina e Gaetano Castrovilli, mentre in attacco la novità è stata la convocazione di Giacomo Raspadori per Matteo Politano.

Probabili formazioni

ITALIA CT MANCINI (4-3-3): Donnarumma, Florenzi, Chiellini, Bonucci, Spinazzola, Locatelli, Jorginho, Barella, Berardi, Immobile, Insigne.

TURCHIA CT GUNES (4-1-4-1): Çakir, Celik, Söyüncü, Demiral, Meras; Yokuslu, Karaman, Yazici, Tufan, Calhanoglu, Yilmaz.

A cura di Dario Procopio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.