Niente gara di Sciabola per Bebe Vio alle Paralimpiadi di Tokyo 2020

E’ stata Bebe Vio questa mattina ( ore italiane) ad annunciare che non la vedremo protagonista delle gare di sciabola alle Paralimpiadi di Tokyo 2020. Ringrazia tutti coloro che hanno creduto in lei, spiega di averci creduto fino in fondo ma che per motivi che al momento non può spiegare, non prenderà parte alle gare. Ci sarà il fioretto ad attenderla la sua specialità. In un video, postato sulla sua pagina instagram, la campionessa italiana ha detto: “Purtroppo niente gara di sciabola… questa volta va così. Spero di potervi dare spiegazioni dopo le gare. Grazie a tutti quelli che hanno creduto in me e in questa missione non impossibile ma solo rimandata.” Sarà sugli spalti per fare il tifo per i suoi compagni e invita tutti a non perdere le emozionanti gare di questi giorni.

Oggi a Tokyo sono in pedana gli atleti della sciabola per i quali Bebe fa il tifo e ha invitato davvero tutti a sostenerli, perchè sono fortissimi. Mentre per il suo turno bisognerà attendere un po’: Bebe Vio sarà in gara sabato. Ricordiamo che a Rio 2016 ha conquistato l’oro nell’individuale e il bronzo nella gara a squadre.

Bebe Vio si ferma: niente sciabola per la campionessa

L’attesa quindi per Bebe è tutta per sabato. Dalla sua il favore del pronostico ma si sa, in una Olimpiade tutto può succedere. Ci auguriamo comunque di vederla salire sul gradino più alto del podio con la sua medaglia di oro al collo. Non possiamo che fare un altro grande in bocca al lupo a lei e a tutti i nostri azzurre e le nostre azzurre impegnati nelle gare di Tokyo in questi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.