Le ultime notizie di Marianna Cendron: si va verso l’archiviazione

Nel febbraio di due anni fa Marianna Cendron è scomparsa. Di lei si sono persone le tracce: dopo esser uscita da lavoro con la sua bicicletta sarebbe dovuta andare dal suo fidanzato ma questo incontro non è mai avvenuto. Nessuno h visto o sentito nulla: Marianna è stata cercata anche all’estero, si pensava volesse andare in Francia in cerca di un altro lavoro o volesse tornare in Bulgaria, paese del quale era originaria. Sono passati due anni ma di lei non ci sono più notizie. Se ne torna a parlare nella puntata di Chi l’ha visto in onda il 24 giugno 2015: si ricostruisce in particolare la vita che la ragazza faceva tramite il racconto del suo vicino di casa. Marianna infatti aveva deciso di lasciare la casa dei suoi genitori adottivi per andare a vivere con Renzo, un uomo 25 anni più grandi di lei. Renzo aveva da subito a suo modo collaborato con le forze dell’ordine raccontando che aveva accolto in casa Marianna perchè la ragazza non andava d’accordo con i suoi genitori e che la trattava come una figlia. Aveva detto che lei dormiva in camera da letto mentre lui sul divano nel soggiorno.

Ascoltato dai giornalisti di Chi l’ha visto, il fidanzatino di Marianna aveva però detto che la ragazza gli aveva detto che dormiva si nel lettone ma insieme all’uomo. Qualche giorno dopo la scomparsa agli atti, la versione di Renzo, sul suo rapporto con Marianna cambia. L’uomo racconta che nel mese di febbraio, il mese della scomparsa di Marianna, dopo pochi giorni dal suo trasferimento, Marianna girava in pigiama in salotto e aveva fatto delle carezze. Renzo le aveva detto di guardare un film e così avevano fatto. Ma la seconda sera Marianna gli aveva detto di essere eccitata e così i due avevano avuto un rapporto sessuale. Renzo ammette che ne avrebbe voluti avere anche altri ma che non ci sono stati.

Qualche giorno più tardi però, intervistato di nuovo dai giornalisti spiega che voleva bene alla ragazza ma come una figlia. Perchè queste diverse versioni dei fatti? La famiglia di Marianna vorrebbe avere delle risposte ma pare che il caso sia destinato all’archiviazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.