Renata Rapposelli ultime notizie: un avvistamento smentisce la versione di padre e figlio

Nella puntata di Quarto Grado in onda il 10 novembre 2017 arriva una notizia molto importante, se confermata, sul caso della scomparsa di Renata Rapposelli, la pittrice di Ancona che manca da casa dal 9 ottobre 2017. La donna lascia la sua casa per raggiungere figlio ed ex marito a Giulianova dopo aver saputo che Simone aveva dei seri problemi di salute. Scende da un treno intorno alle 13 e da quel momento, di lei nessuno ha più notizie. La versione dei ex marito e figlio però potrebbe esser smentita. Infatti Simone e Giuseppe raccontano che Renata esce dalla loro casa non più tardi delle 14. E’ il suo ex marito ad accompagnarla, sulla strada del ritorno però si fermano a Loreto, l’uomo dice di averla lasciata a un paio di chilometri dal santuario stanco dopo un lungo litigio avvenuto in macchina. Il giornalista di Quarto Grado, Simone Toscano, ha rintracciato però una testimone, già ascoltata dagli inquirenti, che dice di aver visto la donna alle 17 di quel giorno, smentendo quindi l’ipotesi dei due.

RENATA RAPPOSELLI ULTIME NOTIZIE: UN AVVISTAMENTO SMENTISCE LA TESI DUE DUE PARENTI?

Facciamo ordine. La testimone, una farmacista che lavora in una farmacia in un paese a pochi chilometri da Giulianova, dice di ricordare molto bene la signora Renata che quel giorno, il 9 ottobre 2017, si sarebbe recata in farmacia per acquistare un farmaco. Pare che le telecamere, presenti, non conservino i filmati per un lungo lasso di tempo per cui potrebbero non essere utili in questo caso.

Se però la signora avesse pagato questo medicinale con la sua tessera sanitaria, facendola passare per lo scontrino, si potrebbe avere persino l’orario preciso di questa operazione e capire con grande sicurezza. E’ chiaro che saranno analizzate anche le altre telecamere della zona, anche se tutte potrebbero aver già cancellato i video.

Se è davvero Renata, la donna andata in farmacia, le piste potrebbero essere due. La più elementare: i due uomini hanno mentito in merito a quel giorno, la donna era ancora a Giulianova intorno alle 17. Dovranno quindi rivedere il loro racconto. E’ possibile invece che Renata sia tornata con un passaggio o con qualche mezzo da sola, da Loreto a Giulianova? Gli orari stridono con il racconto dei suoi parenti ma è chiaro, che se così fosse, ci dovrebbero essere più persone a ricordare di averla vista, si un bus, su un treno o qualcuno che le potrebbe aver dato un passaggio. Che fine ha fatto Renata? Si sta davvero nascondendo da qualche parte? Oppure non potrà mai raccontarci nulla perchè qualcuno l’ha uccisa nel giorno della sua scomparsa? A far pensare che Renata intorno alle 13 di quel giorno abbia preso una qualche decisione è anche il fatto che il suo cellulare, si connette per l’ultima volta a whatsapp proprio intorno a quell’ora. 

Leggi qui l’ultima intervista dell’ex marito di Renata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.