Samira potrebbe essere viva.A Storie Italiane le parole dell’avvocato Pizzi e il volantino mai mostrato

Con tutto il rispetto penso che sulla vita di Samira non si è fatta abbastanza luce” con queste parole l’avvocato Pizzi, che difende Mohamed , nella puntata di Storie Italiane di oggi 5 marzo 2020, commenta quanto sta accadendo nelle ultime ore. Pizzi è convinto che si possa ancora trovare Samira, dopo che il suo assistito, gli ha spiegato di non avere nulla a che fare con la sua scomparsa e soprattutto con la sua possibile morte. Intervenuto nella diretta di oggi di Storie Italiane, l’avvocato ha inoltre cercato di spiegare il motivo per il quale Mohamed sarebbe andato in Spagna. Il marito di Samira, avrebbe raggiunto la Spagna solo per cercare Samira. E’ vero che non ha avvisato nessuno ma il suo scopo era solo quello. Lo dimostrerebbe un volantino che viene mostrato oggi per la prima volta nello studio di Rai 1, con il quale Mohamed cercava in Spagna sua moglie.

Non solo, l’avvocato Pizzi, oggi sempre da Storie Italiane ha dichiarato: “Stanno arrivando degli input compatibili con l’esistenza in vita della donna“. Samira quindi, a detta dell’avvocato che difende Mohamed, potrebbe essere ancora viva.

SAMIRA ULTIME NOTIZIE: LA DONNA SCOMPARSA DA STANGHELLA E’ VIVA?

Ci sarebbero quindi delle prove, che l’avvocato avrebbe anche fatto avere alle forze dell’ordine, o degli input, come li definisce lui, che dimostrerebbero il fatto che Samira possa essere ancora viva. “Non sto dicendo che Samira sia ancora viva ma arrivano degli input, in particolare delle dichiarazioni testimoniali compatibili con l’esistenza in vita della donna” ha continuato il legale che difende Mohamed.

In studio, come detto in precedenza, viene inoltre mostrato il volantino che Mohamed avrebbe portato in Spagna per cercarla, forse convinto del fatto che sua moglie si trovasse proprio lì. Impossibile non notare che la data riportata sul volantino corrisponde a quella del primo gennaio 2020, giorno in cui Mohamed si è allontanato da Stanghella alla volta di Madrid mentre Samira è scomparsa da casa sua il 21 ottobre 2019.

In studio, gli opinionisti del programma di Eleonora Daniele stentano a credere che dopo oltre 4 mesi, se Samira fosse ancora in vita, non avrebbe contattato in qualche modo i familiari.

Mohamed resta comunque in carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.