Denise Pipitone ultime notizie, l’appello di Piera Maggio che ci crede ancora: “E’ sempre viva”

Sono passati diciassette anni, adesso basta. Aprite il cuore e dite la verità. Fatelo nella forma che più ritenete opportuna ma dite la verità sono queste le parole di Piera Maggio dalla puntata di Chi l’ha visto in onda il 14 aprile 2021 su Rai 3. La mamma di Denise Pipitone ha partecipato in collegamento al programma di Rai 3 lanciando l’ennesimo appello: è convinta che ci siano persone che sanno che cosa è successo e che devono per forza, a distanza di 17 anni dal rapimento di Denise Pipitone, raccontare qualcosa. Potrebbe sembrare una cosa di poco conto ma per le indagini potrebbe essere fondamentale. Dello stesso avviso anche l’avvocato Frazzitta, che assiste la mamma di Denise Pipitone, anche lui lancia un appello anche ai carabinieri che magari sono andati in pensione e possono segnalare delle anomalie sulle indagini.

L’appello di Piera Maggio: Denise Pipitone è ancora viva

Sono passati 17 anni ma mamma Piera non ha nessuna intenzione di arrendersi e continua a cercare sua figlia, vuole la verità su quanto accaduto quel primo settembre del 2004 e anche dopo.

Dallo studio di Chi l’ha visto dichiara:

Noi non molliamo, vogliamo la verità, vogliamo giustizia, ma soprattutto non ho mai perso la speranza di riabbracciare Denise. Non l’abbiamo mai persa, è’ sempre viva.In questi giorni, forse mai come adesso, è forte ed è sentito l’abbraccio da tante persone. Sono rincuorata perché in questi giorni sono emerse anche quelle incongruenze e quelle anomalie che io ho sempre gridato in questi anni.

La mamma di Denise tra l’altro continua a ribadire una cosa fondamentale: chiede a tutti di non creare sui social, come è successo nell’ultimo periodo, dei profili falsi a nome di Denise. Chi lo fa raccontando menzogne dovrà poi risponderne con la polizia postale ma anche chi lo fa per cercare di aiutare Denise, non aiuta. Ci sono i canali ufficiali infatti, i soli che Piera chiede di seguire. I gruppi social, il sito ufficiale e le pagine dove vengono pubblicate le locandine di Denise che devono essere condivise, non altro. Questo è importante, lo ricorda mamma Piera che ringrazia tutti ma invita ad aiutare nel modo corretto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.