Indagato il fidanzato di Andreea, Simone non ha dubbi: “E’ viva, usa i social”

simone chi l'ha visto

Un mese dopo la scomparsa di Andreea Rabciuc il suo fidanzato Simone, è stato indagato. Si lavora per capire che cosa sia successo davvero la mattina in cui la ragazza si è allontanata dal casolare in cui si stava svolgendo una festa a cui stavano partecipando lei, il suo ragazzo, l’amico Francesco e una amica. Anche la roulette sarebbe stata posta sotto sequestro per effettuare tutti i rilievi del caso. Dopo aver trascorso diverse ore in Caserma ieri, Simone è stato iscritto nel registro di indagati: il capo d’accusa è sequestro di persona. Intervistato per la trasmissione Chi l’ha visto, poco prima di questa novità, Simone ha spiegato perchè non preoccupato e perchè crede che Andreea stia bene e che abbia solo fatto una delle sue ennesime bravate, tutte cose che faceva di solito. Non era mai scomparsa per un mese, questo è vero, ma l’uomo spiega che era solita avere atteggiamenti di questo genere essendo una ragazza molto immatura.

E’ vero litigavamo come tutte le coppie, forse anche tutti i giorni ma io non ho fatto nulla ad Andreea” spiega Simone nella sua intervista per Chi l’ha visto. “Daniele dice tutto quello che vuole su di me è chiaro perchè, perchè io gli sto antipatico e perchè lui vuole Andreea e non voleva che stesse con me ma lei tornava sempre da me” ha aggiunto Simone per arrivare poi a spiegare i motivi per i quali, secondo lui, la ventisettenne sta bene.

Simone non ha dubbi: la sua fidanzata Andreea Rabciuc è ancora viva

Andreea è scomparsa il 12 marzo mentre una decina di giorni dopo, sul suo profilo FB viene postato un video che mostra lei insieme al suo cane. Simone spiega: “Il video forse è un video vecchio ma qualcuno lo ha postato sui social, l’accesso ce lo abbiamo solo io e lei, io non sono stato“. L’uomo quindi resta convinto che Andreea stia continuando a usare i social, pur non avendo il suo cellulare ( e se così fosse sarà molto facile verificarlo visto che spesso, sui social, se usi un account da un indirizzo Ip diverso, ti arrivano delle richieste di identificazione tramite messaggio o mail per questioni di sicurezza). Poi c’è anche un altro dettaglio. Simone spiega: “Mi è arrivata la notifica come vedi qui, che mostra che qualcuno ha messo like a questa foto, la foto di un amico, io non sono stato, è stata lei?”. Simone e Andreea a quanto pare avevano dei profili in comune sui social ed è per questo che l’uomo riesce a vedere questi dettagli ma di certo, quello che lui ha raccontato, nelle prossime ore sarà analizzato dalla polizia postale che capirà tutti i passaggi per comprendere se davvero Andreea possa essere viva e possa usare i social in un posto in cui a quanto pare, per molti, si starebbe nascondendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.