A Chi l’ha visto la storia di Marzia scomparsa a Pontecagnano da un anno: si indaga per omicidio

Nella puntata di Chi l'ha visto del 14 settembre 2022 la storia di Marzia Capezzuti scomparsa nel nulla da Pontecagnano: si indaga per omicidio
marzia capezzuti

Lo ha annunciato subito Federica Sciarelli che la storia di Marzia sarebbe stata parecchio complicata anche da raccontare e non sbagliava la conduttrice di Chi l’ha visto. Il programma di rai 3 ha scelto di raccontare una storia di cui non si era mai parlato in tv ma solo sui giornali locali, la storia di questa ragazza fragile, Marzia, che 5 anni fa lascia Milano, i suoi genitori ( dopo aver vissuto per anni tra comunità e collegi) per andare a vivere con il suo fidanzato. Lascia la Lombardia e si trasferisce in Campania, in provincia di Salerno, a Pontecagnano. I suoi genitori non glielo impediscono e non vanno mai a conoscere le persone con cui Marzi vive. Cinque anni dopo la ragazza è una delle “tante” donne di cui si perdono per sempre le tracce e le forze dell’ordine indagano per omicidio e occultamento di cadavere. Una storia che coinvolgerebbe almeno cinque persone, tanti sono gli indagati in questa vicenda. Tutte persone che respingono le accuse.

Ma che fine ha fatto Marzia e qual è la storia complicata di questa ragazza? A raccontarla sono in parte i suoi genitori, in parte Barbara, la donna che ha accolto Marzia in casa sua per anni. Barbara è la sorella del fidanzato per cui Marzia ha lasciato Milano. Purtroppo però, poco tempo dopo il trasferimento, il ragazzo muore e Marzia decide di restare a vivere con Barbara. I genitori di Marzia raccontano che la ragazza non aveva il cellulare per cui nei primi anni sembra andare tutto bene, Barbara è molto gentile, manda loro foto, e la 29enne lombarda si trova bene con quella che un tempo è stata sua “cognata”. Lo dimostrano anche le foto che sono quelle di una ragazza sorridente e serena. Poi però le cose cambiano, anche se i genitori di Marzia non si preoccupano. Non la vedono, fisicamente, dal 2019. La sentono al telefono l‘ultima volta a giugno del 2021. Non sanno neppure dire quando e come Marzia è scomparsa. Oggi sono rammaricati per il loro atteggiamento superficiale ma spiegano che quando i Carabinieri hanno notificato loro gli atti con la notizia dell’omicidio, non riuscivano a crederci. Solo allora si sono resi conto di quello che stava accadendo.

Che fine ha fatto Marzia Capezzuti?

L’ultima persona ad aver visto Marzia è la signora Barbara, accusata anche di aver maltrattato per lungo tempo la ragazza. Rimanda al mittente ogni accusa Barbara e spiega che ha trattato Marzia come una figlia: si è presa cura di lei, portandola anche a fare delle visite ginecologiche ( i genitori della ragazza spiegano di aver ricevuto anche una foto in cui Marzia diceva di essere incinta ma i Carabinieri sono sicuri che era una storia inventata). Le accuse contro Barbara sono gravissime: omicidio e occultamento di cadavere. Ma la donna nega di aver torto anche solo un capello a Marzia, che viveva in casa sua con il marito e il figlio. Spiega che Marzia non era così ingenua come i genitori la descrivono e che si era accompagnata anche ad altri uomini in questi anni. Andava e veniva da casa sua ma in ogni caso, quando è scomparsa, ha avvisato le forze dell’ordine. Barbara dice anche di aver chiesto alla madre di Marzia di contattare Chi l’ha visto, cosa che la donna però smentisce.

Quale potrebbe essere il movente dietro a un omicidio di questo genere? I soldi. Il padre di Marzia spiega che la ragazza percepiva una pensione di invalidità di circa 800 euro. Poi prima di scomparire c’erano stati dei problemi perchè Marzia non riusciva più a prelevare. Non essendo più una fonte di reddito è stata quindi uccisa?

I genitori di Marzia vogliono capire se qualcuno in paese ha visto questa ragazza prima della sua scomparsa, se andava a fare la spesa, se aveva degli amici. Secondo la denuncia anonima presentata ai carabinieri, Marzia veniva picchiata, costretta a dormire per terra. Per questo i Carabinieri indagano e sembrano essere convinti che Marzia sia stata uccisa. Avrebbero anche individuato un posto in cui cercare il corpo. La persona indagata, Gennaro, dice di non aver mai neppure visto questa ragazza e di essere a completa disposizione delle forze dell’ordine perchè non ha nulla da nascondere. Tutte le persone coinvolte sono convinte che Marzia se ne sia andata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.