Pasta con il pesce, la ricetta delle penne con orata e zucchine

pasta con pesce

La pasta con il pesce che vi suggeriamo adesso è un primo piatto che salta fuori con gli avanzi di una grossa orata magari preparata anche il giorno prima. Avremo le penne con orata zucchine e pomodori davvero favolose, avremo un primo piatto incredibile da gustare senza aver speso davvero niente. Volendo possiamo anche pulire il pesce in tempo e tenerlo in caldo e per lo stesso pranzo preparare anche le penne con l’orata. Nella ricetta che segue sono tanti i consigli per ottenere un piatto di pasta con il pesce davvero ottimo. E’ una delle ricette suggerite da Il cucchiaio d’argento, da provare subito perché davvero originale e ottima.

LA RICETTA DELLE PENNE CON ORATA ZUCCHINE E POMODORI

Ingredienti: gli scarti di 1 orata da 1.500 g, prezzemolo, pepe, 1 zucchina bianca piccola, 16 pomodorini datterini, olio di oliva, vino bianco, 2 o 3 spicchi di aglio

Preparazione: se abbiamo cucinato l’orata al forno di certo avremo degli avanzi lasciati nella teglia, capita se l’abbiamo sporzionata prima di servirla. Quindi abbiamo code, sottopancia, piccoli frammenti di pesce, le schiene. Possiamo in padella scaldare un po’ di olio e aggiungere gli spicchi di aglio, facciamo poi intiepidire per 15 minuti e aggiungiamo gli avanzi del pesce in padella, alziamo la fiamma e versiamo una tazzina da caffè di vino bianco e acqua. Tagliamo una zucchina a daini e aggiungiamo in padella, facciamo andare pochi minuti. Cuociamo intanto la pasta in acqua bollente e salata. In padella aggiungiamo il prezzemolo tritato e un po’ di pepe macinato. Sbollentiamo velocemente i pomodorini, basta mezzo minuto e poi peliamo e passiamo in olio, facciamo marinare per il poco tempo che abbiamo. Scoliamo la pasta al dente e versiamo in padella a fiamma alta, aggiungiamo un giro di olio e serviamo completando con i pomodorini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.