Notte di San Lorenzo: stelle cadenti disturbate dalla Luna

Il 10 Agosto è una delle date più attese di ogni estate perché la notte di San Lorenzo sembra coprire tutto di una magia speciale grazie alle stelle cadenti. Ogni anno è proprio in questi giorni che le meteore si infrangono con la nostra atmosfera e per il 2011 il momento migliore per osservarle sarà proprio questa notte.

Per chi questa notte sarà col naso all’insù cercando scie luminose per esprimere desideri più o meno realizzabili sono previste dalle 20 alle 30 meteore l’ora, ma sarà il 13 agosto la giornata in cui si avrà il picco di stelle cadenti, ovvero il triplo di meteore e della conseguente pioggia luminosa.

Ma per rimanere nella tradizione che è sempre la notte di San Lorenzo quella in cui si organizzano feste, incontri con gli amici e momenti romantici, la Luna ci mette il suo zampino. Infatti il picco del 13 agosto verrà rovinato dalla luminosità della Luna piena e ovviamente dal Sole (infatti il culmine è previsto alle 8 del mattino del 13 agosto). Dunque, questa sera sarà quella ideale perché anche se la Luna è in fase crescente stanotte non sarà ancora piena. Questo è quanto ha spiegato Gianluca Masi, astrofisico del Planetario di Roma, che ha aggiunto che il momento migliore per osservare le stelle cadenti sarà tra le 2,30 e le 3 del mattino, quando la Luna sarà già tramontata.

L’astronoma Elena Lazzaretto ha spiegato in cosa consiste il “magico” fenomeno:  “è uno sciame di polveri lasciato lungo la sua orbita dalla cometa Swift Tuttle, che il nostro pianeta attraversa ogni anno in questo periodo… in seguito all’impatto con l’atmosfera i granelli si polverizzano e lasciano una fulminea scia molto luminosa”.

Pronti ad esprimere i vostri desideri?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.