Ambiente, lavare le banconote fa risparmiare soldi e alberi

Lavare le banconote fa risparmiare soldi e alberi. La notizia riguardante la tutela dell’ambiente e del proprio portafoglio risulta sicuramente strana a una prima occhiata, ma andiamo nel dettaglio per capire di cosa si tratta. Lavare le banconote potrebbe essere un modo originale per limitare le spese e fare bene all’ambiente: le varie nazioni sborsano miliardi di euro, ogni anno, perché costrette a ritirare dalla circolazione la cartamoneta sporca e stamparne di nuova. Alcuni esperti statunitensi hanno studiato una tecnica che consiste nel lavarle per risparmiare soldi e alberi. Gli scienziati hanno trovato un modo per togliere dalle banconote il grasso che vi si deposita a ogni passaggio di mano. Così facendo si ritarda l’appuntamento con il macero. Ad avere successo in questa bizzarra sperimentazione sono stati il chimico Nabil Lawandy e il fisico Andrei Smuk, entrambi manager della società Spectra Systems, che opera nel campo dell’autenticazione del denaro. L’articolo della ricerca è stato pubblicato sulla rivista Industrial & Engineering Chemistry Research. I due studiosi hanno spiegato di essere riusciti a lavare diversi tipi di banconote usando l’anidride carbonica allo stato supercritico. In questo modo sono riusciti a non alterarne le caratteristiche di sicurezza, come ad esempio gli ologrammi e gli inchiostri fosforescenti. Buone notizie anche per l’ambiente: La CO2 supercritica (il biossido di carbonio portato alla temperatura di 31,1 gradi e a una pressione di 73,8 bar) non è tossica e non inquina. Nel mondo vengono spesi ogni anno circa 10 miliardi di dollari per stampare quasi 150 miliardi di nuove banconote, destinate a sostituire 150mila tonnellate di cartamoneta che viene tolta dalla circolazione e diventa un rifiuto ingombrante da dover smaltire. Questo avviene nel 60% dei casi e le banconote vengono ritirate perché sporche:  la causa è il sebo umano che vi si deposita e le fa ingiallire. Oltre, ovviamente, le varie macchie di bevande che vi finiscono sopra o perché cadute a terra. Insomma lavare le banconote con questo metodo fa risparmiare soldi e alberi. Impatto per l’ambiente pari a zero. Sembrano esserci solo pregi, vediamo se diventerà un metodo standard imposto a tutti i cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.