Brasile choc, trovato feto di 44 anni nel corpo di un’anziana

Dal Brasile arriva una storia che ha dell’incredibile. E’ stato infatti trovato un feto di 44 anni nel corpo di un’anziana 84enne. A scoprirlo sono stati i medici dell’ospedale di Natividade, in Brasile. L’anziana signora accusava dolori addominali, a quanto pare causati proprio da questo feto. Ma vediamo cosa è successo.

A quanto pare l’anziana ha raccontato di essere rimasta incinta 44 anni prima, e a causa di alcuni dolori era andata da una guaritrice, in assenza di medici nel suo villaggio. Questa persona l’aveva curata. Con il passare del tempo però la pancia non cresceva, e non sentiva il bambino muoversi, così la donna, che oggi ha 84 anni, ha creduto di aver abortito. Ma stando alle ultime scoperte, il feto non era stato espulso dal suo corpo, e nonostante fosse morto, è rimasto nel suo addome per ben 44 anni. Si tratta di un feto che si aggira tra le 20 e le 28 settimane. Fino a poco tempo fa non ha generato problemi alla brasiliana, che però poi ha avuto dei dolori. Grazie ai raggi X si è scoperto che il feto giaceva lì da ben 44 anni. Gesneria Saraiva Kratka, la ginecologa del Porto Nacional Hospital, ha raccontato di aver potuto guardare nel dettaglio il feto, distinguendone le varie parti, grazie alla radiografia.

Cosa ne sarà ora del feto che si trova nel corpo della brasiliana 84enne da ben 44 anni? L’anziana donna non è intenzionata a rimuoverlo dal suo corpo. La decisione non trova d’accordo i medici, che ritengono opportuno invece praticarne la rimozione, al fine di salvaguardare la salute dell’anziana. Dal canto suo la donna forse vuole tenerlo con sé, meravigliata dall’incredibile scoperta.

Una storia incredibile che arriva dal Brasile. Che ne pensate? Siete d’accordo con la decisione dell’anziana di non rimuovere il feto che porta in grembo da 44 anni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.