Cina, mangia al fast food e trova dei vermi nel pollo (VIDEO)


Una donna mangia al fast food KFC di Guanzhou (Cina) e trova dei vermi nel pollo. La donna ha dichiarato di essersi sentita male. Era schifata a tal punto da non riuscire più a mangiare quel cibo. Si è sentita male e ha vomitato. Ha trovato dozzine di vermi all’interno del suo pasto al fast food e fatto le sue rimostranze alla direzione. Si è recata alla cassa portando il pollo e mostrando i vermi. Con molta calma, le hanno sostituito il cibo senza pretendere ulteriore denaro. La donna non ha però accettato il nuovo pasto e avrebbe preteso quantomeno delle scuse e una maggiore garanzia di  accortezza nei controlli. La vicenda ha ovviamente avuto ripercussioni negative sul fast food KFC di Guanzhou.

Padova, trova insetti nel latte in polvere e fa un video denuncia – LEGGI QUI


In Cina i controlli sanitari sono andati nella struttura per verificare che tutto fosse a norme. Però, per la donna rimarrà sempre il trauma. Sarà difficile riuscire a mangiare ancora un pollo senza pensare alle dozzine di vermi che ha trovato nel cibo. Appena aperte le alette di pollo, ha trovato dei vermi giallastri ancora vivi muoversi all’interno.

Cina, Cheng Cheng è un bimbo di soli due anni con un grave problema: è un alcolista – LEGGI QUI

La donna ha poi dichiarato che l’ultima cosa che voleva al mondo, nel momento delle rimostranze, era mangiare ancora un pollo. Inoltre, non hanno fermato la produzione per controllare se ci fossero altri casi simili, ma hanno fatto come se nulla fosse. Indignata dall’indifferenza della direzione del fast food, ha reso pubbliche le sue proteste. Dunque, una donna mancia in un ristorante in Cina e trova dei vermi nel pollo. Adesso, la struttura è nei guai. Problemi non solo per una chiusura del locale, ma anche per il marchio, che non godrà certo del favore dei cinesi d’ora in avanti. Si pensa che si tratti comunque di un caso isolato.

https://www.youtube.com/watch?v=M8b8KIPTXBM


Leggi altri articoli di Curiosità

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close