Paola Ferrari morsa da una medusa ma dopo giorni non migliora (Foto)

Piccolo ma doloroso incidente per Paola Ferrari che in vacanza al mare è stata morsa da una medusa e dopo 5 giorni la situazione non è ancora migliorata (foto). La giornalista mostra sul suo profilo social la reazione dopo l’incontro ravvicinato in acqua con la medusa; un brutto eritema sulla mano che non accenna a sparire né a migliorare. Per Paola Ferrari arrivano nei commenti tanti consigli sul come stare meglio ma anche sul cosa avrebbe dovuto e non dovuto fare subito dopo il contatto con la medusa. C’è chi la comprende e mostra solidarietà e ovviamente c’è chi le dice di smetterla perché si tratta di una sciocchezza. Il messaggio della Ferrari è però rivolto a chi va al mare con i bambini piccoli o ha la pelle chiara o troppo sensibile come la sua. E’ necessario portare dietro sempre l’occorrente per le emergenze come questa. Certo niente di grave ma se avesse avuto l’ammoniaca avrebbe risolto prima.

PAOLA FERRARI E L’INCONTRO RAVVICINATO CON UNA MEDUSA, AL QUINTO GIORNO ANCORA NON STA MEGLIO

Paola Ferrari e la polemica con Diletta Leotta

“Giorno 5 . La situazione non migliora. Mi raccomando portate sempre con voi al Mare il necessario per bloccare il veleno delle meduse. Particolarmente se avete bambini o la pelle delicata e chiara come me” ha scritto Paola e subito dopo Alba Parietti nei commenti ha confidato che anche lei ha avuto questa brutta avventura al mare.

La mano con ancora le bolle rosse e il liquido evidente è la situazione che mostrava ieri ma di certo presto passerà tutto e di certo avrà già contattato un dermatologo per sapere quale creme bisogna applicare e come bisogna pulire la parte. A molti capita ogni estate di toccare una medusa e subire il suo veleno, ecco come fare per non avere ulteriori problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.