Harry tiene fede ai suoi ultimi impegni ma appare teso (Foto)


Occhi puntati soprattuto su Harry adesso che Meghan Markle è in Canada e William e Kate Middleton continuano a sorridere e a essere i preferiti dai sudditi inglesi (foto). Il figlio più piccolo di Carlo e Lady Diana ha rinunciato al suo ruolo da royal senior, quindi niente più obblighi ma gli impegni già presi prima del Megxit non li cancella, tiene fede a tutto e infatti ha presenziato ai sorteggi della Rugby League World Cup 2021. Si sono solti nei giardini di Buckingham Palace ma sembra che il principe Harry fosse teso, serio, diverso da come siamo abituati a vederlo. Ovvio che senta il peso del giudizio, che si preoccupi di avere fatto la scelta giusta, che sappia di avere dato un dolore alla sua famiglia. Resterà nel Regno Unito ancora per una settimana e poi tornerà da Meghan e il loro piccolo Archie in Canada. Il suo saluto ai giovani sportivi nel giardino della residenza reale fa riflettere.

HARRY PARLA DI UN ARGOMENTO A CUI TIENE MOLTO

Non poteva rinunciare a questo impegno anche per l’argomento a cui è legato quest’anno: la tutela della salute mentale. Harry parla con cognizione di causa, di recente ha fatto emergere quella fragilità vissuta e che forse adesso non gli appartiene più, a differenza di come dicono altri. Harry ha fatto le sue scelte, magari Meghan lo ha aiutato, il tempo gli darà ragione o forse la darà a chi addita la Markle come responsabile negativa di tutto questo.


“La percezione del rugby è che bisogna essere dei duri, che non si debbano mostrare i sentimenti, che si debba sorridere e sopportare. Ma questa iniziativa servirà a sbarazzarci dello stigma associato alla malattia mentale e a ricordare che non è solo questione di essere in forma fisicamente ma, cosa ancora più importante, forti mentalmente” il discorso del duca di Sussex ai rappresentanti delle 21 nazioni coinvolte nel torneo di rugby. Lui ha sofferto in passato, sa di cosa parla.


Leggi altri articoli di News dal mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close