La nuova sfida del cuscino, tra le influencer è virale la Quarantine Pillow Challenge (Foto)

Fa sorridere la Quarantine Pillow Challenge ma dietro la sfida del cuscino diventata virale tra le influencer si nasconde dietro tutto l’esilio domestico di questo periodo di emergenza (foto). Una dopo l’altra le influencer hanno postato le loro foto sui social, vestite da cuscini più o meno interessanti. Non c’è dubbio che tra tutte vinca Giulia Valentina; per un attimo il suo outfit potrebbe essere scambiato davvero per un abito originale. Non solo le infleuncer e le altre vip, tante le donne che con meno o più creatività hanno già giocato partecipando alla sfida. E’ un altro modo per sentirsi vicine sui social ma anche per dimostrare che l’estro non si ferma, che arriveranno tempi migliori ma nel frattempo la moda riflette per poi creare.

LA NUOVA SFIDA DEL CUSCINO, PER PARTECIPARE BASTA AGGIUNGERE ALMENO UNA CINTA E BUON GUSTO

Come funziona? Di certo avrete in casa un cuscino, che sia in camera da letto o sul divano, nella stanza dei bambini, prendetelo e tirate fuori una cintura con cui lo legate alla vita, dategli il tono di un abito, andate davanti allo specchio e datevi un tono voi adesso. Scattate il selfie e postatelo, se avete voglia e coraggio, con l’hashtag #quarantinepillowchallenge.

Se non avete idea di come potrebbe essere la vostra interpretazione del cuscino/abito vi possono dare qualche suggerimento le varie influencer che di certo conoscete.

Non tutte hanno indossato il cuscino nel modo migliore ma alcune sembrano davvero molto eleganti. Scommettiamo che questa challenge ispirerà qualche stilista ma come sempre ci vuole tanta personalità per vestire in modo così originale. Che cuscini avete voi in casa? Il bianco è la versione più classica, non dimenticate i tacchi o le sneakers e la borsa da abbinare, ricordate di sistemare anche il make up prima del selfie, ovviamente l’acconciatura adatta e qualche accessorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.