William e Kate Middleton in videochiamata proseguono gli impegni ufficiali da casa (Foto)


Anche Willaim e Kate Middleton rispettano le regole, restano a casa e si proteggono ma come tanti continuano a lavorare anche grazie alla videochiamata (foto). Hanno dovuto annullare tanti impegni ufficiali ma i duchi di Cambridge non si fermano e da casa si stanno organizzando per non perdere alcuni degli appuntamenti che erano già fissati e prenderne altri. In particolare hanno parlato coni figli di chi in questo periodo è in prima linea nell’emergenza coronavirus. Sono tanti i bambini che restano a casa mentre la mamma e il papà devono continuare a lavorare per gli altri. Il lavoro di molti non si può fermare; sono i figli di chi lavora nel servizio sanitario nazionale, di chi lavora nei supermercati o nella filiera collegata, figli di corrieri.

WILLIMA E KATE DOPO LO SMART-WORKING LE VIDEOCHIAMATE

Alla Casterton Primary Academy nel Lancashire gli insegnanti aiutano questi bambini, se ne prendono cura. E’ con loro che William e Kate hanno trascorso un po’ di tempo in videochiamata. Sorridenti e sereni come sempre i duchi hanno chiacchierato e scherzato con i bambini dando coraggio a tutti.

I piccoli hanno indossato le orecchie pasquali e offerto fiori di carta virtuali. In compenso le risate e le chiacchiere del principe e di sua moglie dalla loro casa di Norfolk. Kate Middleton e William d’Inghilterra hanno ringraziato lo staff per quello che stanno facendo durante questa emergenza, non lasciano solo quei bambini, aiutano i loro genitori a lavorare più sereni mentre ad altri è chiesto solo di restare a casa. 
Di certo restano nella loro i piccoli Louis, Charlotte e George a cui mamma e papà possono dedicare tanto tempo ma solo dopo il lavoro. 

Sul loro profilo Instagram il discorso della regina Elisabetta, un pensiero rivolto al primo ministro inglese Boris Johnson e la certezza che presto torneremo tutti felici e insieme.

Leggi altri articoli di News dal mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close