Alberto di Monaco dopo l’isolamento raggiunge la famiglia ma Charlene ha il volto tirato (Foto)


Il principe Alberto di Monaco dopo il contagio da coronavirus si è ripreso in breve tempo, i sintomi che ha accusato erano molto lievi e Pasqua l’ha potuta trascorrere con la sua famiglia, con Charlene Wittstock e i loro gemelli (foto). La coppia reale è così apparsa in giardino indossando la stessa camicia azzurra; un video e alcuni scatti su Instagram per fare gli auguri a tutti. Nella residenza di campagna di Roc Angel dove stanno adesso trascorrendo la quarantena tutti insieme c’è tanto spazio per Jacques e Gabriella. Dodici giorni di convalescenza per il principe Alberto di Monaco che dal palazzo reale si è recato da solo in auto nella residenza estiva dove l’attendevano Charlene e i bambini. E’ stata la principessa a pubblicare sui social nel giorno di Pasqua il primo video in cui ricompaiono insieme. Lei accanto al marito con in braccio i due cagnolini mentre i gemelli giocavano sereni occupandosi anche del giardino e dei fiori. 

CHARLENE DI MONACO SEMPRE COL VOLTO TRISTE

Ormai dovremmo essere abituati all’assenza di sorriso sul viso della moglie di Alberto di Monaco, soprattutto in questo periodo, ma c’è chi azzarda l’ipotesi che il suo viso sia sempre così tirato a causa di qualche ritocchino. Charlene di recente aveva già confidato la motivazione della sua tristezza, la mancanza della famiglia, degli amici di sempre e dei luoghi dove è cresciuta.

Insieme hanno voluto trasmettere al regno intero un messaggio di serenità mostrando un po’ della loro quotidianità. Un messaggio per tutti in lingua inglese e francese, gli auguri a tutti che presto finisca questo tempo così difficile. Benedizione e amore a tutto il mondo ma le immagini più belle sono quelle dei due bambini che si fingono giardinieri e sotto il sole deliziosi si dedicano ai loro fiori. 

Leggi altri articoli di News dal mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close