Benedetta Rossi ringrazia le persone che l’hanno sostenuta dopo le offese ricevute: “Non mi son fatta ferire”

Tra la sera di Pasquetta a l’intera giornata di ieri, per Benedetta Rossi sui social sono arrivati migliaia e migliaia di messaggi di persone che hanno voluto dimostrarle tutto il loro affetto. E’ iniziato tutto con le offese che la Rossi ha ricevuto sui social e con le risposte che suo marito ha dato a quello che è stato definito “un bullo”. Sono state davvero tantissime le persone a schierarsi dalla parte di Benedetta tanto che ieri, anche lei, aveva chiesto, dopo le scuse arrivate da parte dell’haters, di mettere un punto a questa storia.

Oggi Benedetta ha deciso di registrare delle nuove storie per ringraziare tutte le persone che le hanno scritto in questi ultimi giorni. La foodblogger, tramite il suo profilo instagram si scusa perchè si è resa conto di aver ricevuto, in direct oltre 30mila messaggi. Una cosa che ha praticamente “impallato” il suo profilo e non ce l’ha fatta a rispondere a tutte le dimostrazioni di affetto che ha ricevuto. Non torna sulla questione, come ha spiegato ieri, per lei il caso è chiuso.

Vi chiedo scusa se non vi ho messo anche solo un cuoricino e se non vi ho risposto” ha detto Benedetta Rossi.

BENEDETTA ROSSI RINGRAZIA TUTTI PER I MESSAGGI RICEVUTI

Oltre a ringraziare le tante persone per i messaggi di affetto ricevuti, Benedetta vuole però anche invitare tutte le persone che le avevano posto invece altre domande, relative a cucine e ricette, a rimandarle i messaggi. Non li ha infatti potuti leggere e le farebbe piacere, rispondere a chi aveva bisogno del suo aiuto per la cucina!

Poi ha voluto anche chiarire: “Comunque dai, è finita bene, io non mi sono fatta ferire da questa storia. Credo che possa servire da lezione un po’ a tutti, oggi è un altro giorno, è una bellissima giornata.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.