La piccola Charlotte consegna pacchi ai pensionati durante il lockdown: tutti pazzi per lei

Kate Middleton non sbaglia un colpo. Se con il piccolo Louis in occasione del suo compleanno aveva scelto infatti le bellissime foto, da lei scattate, con le mani e il viso dipinto dai colori dell’arcobaleno, simbolo di questo momento drammatico che il mondo sta vivendo ( qui tutte le immagini) con la piccola Charlotte continua sulla stessa lunghezza d’onda. Oggi la principessina festeggia il suo compleanno: 5 anni in quarantena! E per l’occasione Kate e William non hanno scelto delle immagini banali. Le nuove 4 foto della piccola Charlotte ce la mostrano impegnata, in questo periodo che resterà nella storia, mentre consegna pacchi ai pensionati che non possono uscire di casa durante il lockdown. Nelle foto vediamo la piccola Charlotte mentre insieme ai volontari prepara i pacchi da consegnare, e poi è lei che porta la pasta a chi vive il dramma di questo isolamento. E così in poche ore, le immagini pubblicate nella tarda serata di ieri hanno fatto il giro del mondo!

Abitino di Zara, sorriso immancabile, Charlotte ha dato una mano, consegnando pacchi alimentari ai pensionati isolati che vivono vicini alla residenza di famiglia nel Norfolk.

DOLCISSIMA CHARLOTTE MENTRE CONSEGNA I PACCHI AI PENSIONATI

E’ Kate Middleton a fotografare la piccola Charlotte mentre porta ai pensionati che non possono uscire di casa, dei pacchi di pasta fatta in casa. Un piccolo gesto che scalda il cuore e che di certo avrà ridato il sorriso a tutte le persone che si sono ritrovate davanti la principessina con i suoi pacchi di pasta!

Ed ecco la nuova gallery per festeggiare il compleanno della dolcissima Charlotte, vispa e furba !

Buon compleanno piccola! Per lei mamma Kate ha organizzato un party virtuale, con tante video chiamate per rivedere gli affetti più cari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.