Iva Zanicchi depressa: “Mio marito e io siamo chiusi in casa”

Non è un periodo semplice questo per Iva Zanicchi e suo marito, la coppia dopo l’emergenza sanitaria, la paura per il coronavirus, non riesce più a riprendere la vita di prima. Non sono loro l’unico caso; Iva Zanicchi ha 80 anni e il timore di potersi ammalare è così forte da averla resa un po’ depressa. E’ quanto ha confidato a Un giorno da pecora e sembra così strano immaginarla in questa situazione, lei da sempre così allegra e pronta a nuove avventure. Nonostante il lockdown sia finito ormai da settimane la cantante confessa di non avere più o ancora il suo buon umore, desidera tornare quella di prima, divertente e spiritosa come prima della pandemia. Durante la quarantena la Zanicchi è uscita solo per comprare beni di prima necessità, ancora oggi è così, l’unica eccezione per lei è il parrucchiere.

IVA ZANICCHI TERRORIZZATA DAL CORONAVIRUS

Prima che arrivasse la pandemia era presente in vari programmi televisivi, per niente evidenti i suoi 80 anni, oggi qualcosa è cambiato ma magari ammettendo la sua difficoltà é già un primo passo per andare avanti e superare la depressione che dice di avere. 

Mio marito e io siamo ancora chiusi in casa, perché non riusciamo più a riprendere il ritmo di prima” ai capelli in ordine però non rinuncia. “Io sono andata al supermercato e dal parrucchiere. Ma mi riabituerò piano piano. Alla mascherina mi sono abituata, ma una fatica. E d’estate…”. 

E’ vero, per gli anziani è tutto più complicato e vanno aiutati. “Sono leggermente depressa, non ho ancora il mio buonumore ma voglio tornare ad esser quella di prima, più divertente e spiritosa, cose che non sono più” ha ammesso confidando un problema che riguarda molte persone. Non è raro ascoltare chi fa fatica a uscire dopo il lockdown. Forza Iva!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.