Vanity Fair a tutto volume con il numero speciale dell’1 luglio 2020 per la musica


A tutto Volume sarà il titolo della copertina di Vanity Fair in edicola il primo luglio 2020. Finalmente diamo spazio ai musicisti, ai cantanti e a tutti coloro che lavorano dietro uno spettacolo live. Infatti, protagonisti di questo numero saranno proprio loro, gli artisti e tutti gli operatori coinvolti nella realizzazione di un evento musicale. In tutte le pagine di Vanity Fair nel prossimo numero si parlerà di loro, il magazine racconterà le loro storie. Dai fonici ai registi, dai cantanti ai coristi, dai direttori di produzione ai grafici, insomma un mondo da scoprire che va raccontato. Storie di gente comune, di mamme e di papà che si raccontano parlando del loro lavoro che li porta spesso in giro per il mondo e oggi ancora fermi a causa del coronavirus.

VANITY FAIR IN EDICOLA CON IL NUMERO SPECIALE A TUTTO VOLUME

Accanto alle loro ci saranno le storie e i racconti di alcuni grandi artisti come Fiorella Mannoia, Eros Ramazzotti con il suo stage manager, Francesco De Gregori, Emma Marrone, Max Pezzali, Levante e tanti altri. Vanity Fair con #AtuttoVolume si mette dalla parte degli artisti e racconta le loro emozioni e le loro preoccupazioni, non sono solo per loro stessi ma per tutti coloro che lavorano dietro le quinte, prima, durante e dopo uno spettacolo.

Il ricavato della vendita sarà per metà devoluto al fondo covid-19. In edicola con il numero dell’ 1 luglio spazio alla musica su Vanity Fair, una delle riviste più apprezzate al mondo. Inoltre con il supporto di Spotify e la FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana) organizzerà un grande evento digitale il 6 luglio 2020 a cui parteciperanno tanti artisti. Accendiamo le luci sul mondo della musica che non si deve fermare e deve in questo momento più che mai ripartire con grande forza. Vanity Fair ci prova con il supporto di tanti artisti per loro e con loro.

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close