Le foto del matrimonio di Beatrice di York, la principessa è bellissima col suo abito vintage

Sul profilo Instagram della famiglia reale inglese le foto del matrimonio di Beatrice di York ed Edoardo Mapelli Mozzi. Tutti attendevano il matrimonio di Beatrice ed Edoardo, nozze che avevano ricevuto la benedizione della regina Elisabetta e che tutti avremmo dovuto seguire, almeno in parte, lo scorso maggio. La pandemia ha poi rovinato il sogno ma la principessa Beatrice di York, figlia di Andrea d’Inghilterra e Sarah Ferguson, non ha voluto attendere oltre e il 17 luglio ha sposato il suo principe azzurro. Dopo avere rimandato le nozze una prima volta gli sposi non hanno voluto attendere oltre. Ci sono le prime foto ufficiali, scatti di Benjamin Wheeler che rivelano l’abito da sposa, la gioia degli sposi ma anche le distanze imposte a causa del coronavirus. Bellissima Beatrice accanto a suo marito, dolcissimo lo scatto mentre escono dalla chiesa e si guardano intorno. Poi c’è la foto con sua maestà la regina e il duca di Edimburgo, le due coppie sono a distanza l’una dall’altra.

L’ABITO DA SPOSA DI BEATRICE DI YORK

Per il giorno del suo matrimonio la dolce Beatrice ha indossato un abito vintage di Norman Hartnell. Capelli sciolti impreziositi dalla tiara con frangia di diamanti. Era la tira della Regina Maria, la stessa che indossò la regina Elisabetta il giorno del suo matrimonio, nel 1947.

“Congratulazioni a Sua Altezza Reale la Principessa Beatrice e il Sig, Edoardo Mapelli Mozzi! La coppia si è sposata con una piccola cerimonia privata il 17 luglio” si legge nella didascalia delle due foto ufficiali delle nozze. Attendiamo di vedere nei prossimi giorni altre foto del royal wedding, di scoprire quali erano i pochissimi invitati al matrimonio, cosa hanno indossato e altro. 

Il sì di Beatrice ed Edoardo alle 11 nella Royal Chapel of All Saints presso il Royal Lodge, niente televisioni, solo una ventina di invitati, un profilo basso, un matrimonio lontanissimo da quello di sua sorella Eugenie, ma questo anche a causa del loro papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.