Dall’abito da sposa di Beatrice di York ai dettagli di un matrimonio reso unico dalla Regina (Foto)

Le foto del matrimonio di Beatrice di York ed Edoardo Mapelli Mozzi scattate da Benjamin Wheeler raccontano tutto, anche che la regina Elisabetta ha reso speciale un royal wedding unico con l’abito da sposa, la tiara, tutto così prezioso, ancora di più perché prestato da lei (foto). Le nozze della principessa Beatrice di York celebrate il 17 luglio sono state celebrate in forma privata alla presenza di 20 invitati, forse anche meno. La figlia di Andrea d’Inghilterra e Sarah Ferguson non ha realizzato il suo sogno, nessuna favola il giorno del sì, non ha avuto lo stesso Royal wedding di sua sorella Eugenie, di Harry e di William, ma la sovrana non ha permesso che tutto passasse inosservato. La Regina Elisabetta ha reso unico il matrimonio di Beatrice ed Edoardo, le ha donato l’abito da sposa, un abito vintage, un vestito che aveva indossato nel 1962 e nel 1966. Per la sposa un abito che ha un valore immenso perché è la prima volta che la regina fa un dono di questo tipo. 

IL LOOK DI BEATRICE DI YORK PER LE SUE NOZZE

All’abito bianco di Norma Hartnell con un’ampia gonna che arriva alla caviglia, corpetto aderente e spalline larghe con cristalli sono state aggiunte le maniche a sbuffo in organza. Un abito indossato più o meno 60 anni fa ma che Beatrice ha adorato dal primo istante.

Anche la tiara di diamanti è un prestito della sovrana, è la stessa indossata dalla regina nel giorno del suo matrimonio nel 1947 con il principe Filippo. La dolce principessa inglese ha poi completato con delle décolleté gioiello con tacco a spillo. Più romantica che mai tra i meravigliosi fiori con un lungo velo.

Il bouquet di rose e fiori bianchi che ha posto dopo la cerimonia sulla Tomba del Milite Ignoto nell’Abbazia di Westminster. Nozze che resteranno nella storia nonostante le tante rinunce, il sì quasi in gran segreto. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.