La sorella di Sharon Stone ha il coronavirus: l’appello dell’attrice sui social

In questi mesi dagli Stati Uniti sono arrivati decine e decine di appelli da parte di attori e personaggi del mondo dello spettacolo che si sono schierati spesso anche contro il presidente americano Donald Trump, chiedendo ai loro concittadini di indossare la mascherina, per il bene di tutti. L’ondata di coronavirus negli Usa non si placa e stime prevedono che si raggiunga la soglia dei 300 mila morti prima di novembre ( si sperava a inizio pandemia di contenere il dato entro i 200 mila decessi). Tra gli ultimi appelli via social, in ordine di tempo, c’è quello di Sharon Stone. Sua sorella ha il coronavirus ed è in ospedale dove vive nella sua camera, praticamente isolata dal resto del mondo.

L’attrice cerca di sensibilizzare come può e invita tutti a riflettere su quello che succede, soprattutto a chi ha già un sistema immunitario fragile, a causa di chi non usa la mascherina. Sharon Stone fa notare che sua sorella non è uscita di casa se non per andare in farmacia ma a quanto pare, si è ammalata proprio a causa del contatto con qualcuno in quei posti.

SHARON STONE LANCIA UN APPELLO SUI SOCIAL: SUA SORELLA HA IL CORONAVIRUS

L’appello di Sharon Stone sui social, ecco le parole dell’attrice che mostra la stanza di sua sorella in ospedale:

Mia sorella Kelly, che ha già il lupus, ora ha il COVID-19. Questa è la sua stanza d’ospedale. Uno di voi che non indossa la maschera ha fatto questo.
Non ha un sistema immunitario.
L’unico posto in cui è andata era la farmacia.
Non ci sono test nella sua contea a meno che tu non sia sintomatico, quindi sono 5 giorni di attesa per i risultati.
Riesci ad affrontare questa stanza da solo?
Indossare una maschera! Per te e per gli altri. Per favore

Queste le parole dell’attrice che invita a riflettere su come in questo delicato momento, la decisione di ogni singolo individuo, possa cambiare quella di chi è più fragile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.