Le lacrime di Caterina Balivo sui social per la morte di Peter coniglio (Foto)

E’ morto il coniglio di Caterina Balivo ed è la conduttrice in lacrime a rivelare la morte di Peter Coniglio (foto). In piena allegria la conduttrice era tornata nella bellissima villa al mare in Toscana, dove ha trascorso gran parte dell’estate, per un altro fine settimana al sole ma appena arrivata a destinazione ha ricevuto la brutta notizia. Con le su storie di Instagram Caterina Balivo rende partecipi i follower di parte della sua vita e in molti si erano spaventati dopo i primi secondi nel vederla in lacrime. Ha aggiunto un filtro per nascondere il pianto ma mentre raccontava cosa era accaduto non è riuscita a trattenersi. “Stamattina siamo venuti qui al mare e il signore che vive qui ci ha comunicato che il nostro Peter coniglio se n’è andato giovedì. Non avrei mai pensato…” ma Caterina interrompe tutto, non riesce a dire altro.

CATERINA BALIVO RICORDA IL CONIGLIO DEI SUOI FIGLI

Era il coniglio di Guido Alberto, il primogenito, ma in realtà era il tenero amico di tutti. “Due settimane fa ti eri super divertito con il tuo padroncino. Già ci manchi, ti vorremo sempre bene”. Di certo la Balivo si sarà anche dispiaciuta tanto nel vedere i suoi figli soffrire per la morte del dolcissimo Peter. 

Tanti i messaggi d’affetto per la conduttrice che postando la vista dalla casa a mare ha commentato: “Ottobrata romana anzi no maremmana. Questo tramonto mi ha tolto un po’ di tristezza per la scomparsa nel nostro Peter coniglio che con noi ha vissuto tante fasi familiari”. Non mancano però anche i commenti di chi pensa che Caterina posti di tutto su Instagram al solo scopo di ottenere più follower.

“Si con la storia del coniglio veramente patetica….fatti un giretto in qualche ospedale….e dalle risposte che dai sei ancora più “sciapa “per non dire altro!!!!!!” ha scritto una follower ma c’è chi l’ha consolata: “Mi dispiace Caterina!! e’ sempre brutto perdere un animale domestico !! ..ti auguro una buona serata!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.