Carlos di nuovo a casa di Fabrizio Corona? Nina Moric chiede aiuto per il Covid (Foto)

Che succede a casa di Fabrizio Corona che è positivo al Covid ma sembra avere ricevuto suo figlio Carlos in queste ore? E’ Nina Moric a chiedere aiuto sui social, disperata dopo avere chiamato la polizia rende tutto pubblico ma qual è la verità? E’ Corona ad avere annunciato che è risultato positivo al Covid, anche questo è un annuncio fatto tra le storie di Instagram. Febbre alta e un gran mal di gola per tre giorni ma adesso sembra stia bene. E’ tornato ad allenarsi ma a casa non era solo. Nina Moric che pochi giorni fa aveva riabbracciato il figlio tornato da lei ha saputo che Carlos era a casa con il padre. Chi ha il Covid deve restare in isolamento ma la Moric riferisce che Fabrizio Corona ha chiesto al ragazzo di andare da lui. Continua la guerra tra i due ex e in mezzo c’è ancora una volta Carlos, ormai 18enne. 

LA RICHIESTA DI AIUTO DI NINA MORIC SU INSTAGRAM

“Fabrizio Corona, positivo al coronavirus, ha invitato Carlos a casa senza che io ne sapessi nulla e adesso bivaccano facendo stories su Instagram. Fabrizio non solo non rispetta le norme sulla quarantena ma anche la salute di mio figlio e di tutti coloro che entrano in contatto con lui. È per uomini come Corona che il virus si diffonde seminando anche la morte”. Possibile che bisogna risolvere tutto sui social? Dopo avere chiamato anche la polizia Nina scrive: “Mi hanno detto di chiamare mio figlio e di farlo tornare a casa… Un figlio di 18 anni può anche avere l’incoscienza di fare certe cose ma per un padre di quasi 50 anni è inammissibile perché sa benissimo che Carlos è un soggetto più a rischio essendo asintomatico”.

Corona combatte il Covid a modo suo, allenandosi. Carlos lo incoraggia. Nina Moric chiede aiuto. In tutta risposta Fabrizio Corona stasera alle 22 “costretto dai fatti” sarà in collegamento con Live – Non è la D’Urso. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.