Sta bene Gerry Scotti, è in ospedale ma non è mai entrato in terapia intensiva

Finalmente arriva una buona notizia e riguarda Gerry Scotti, c’è la smentita che si trovi in terapia intensiva ed è Massimo Villa, ufficio stampa del conduttore, a dichiararlo a Fanpage. Una notizia che fa tirare a tutti un sospiro di sollievo perché nelle ultime ore tutti avevano pensato che Gerry Scotti fosse grave, ricoverato in terapia intensiva. Villa ha invece confermato che Scotti si trova ancora in ospedale e che è stato ricoverato a causa di una febbre sempre presente. Al momento sembra anzi che il presentatore potrebbe lasciare a giorni l’ospedale milanese in cui si trova. Era stato Gerry ad annunciare sui social di essere positivo al coronavirus, poi nessuna parola ma tutto è sotto controllo, sembra che abbia avuto un decorso simile a quello di Carlo Conti.

GERRY SCOTTI PRESTO FUORI DALL’OSPEDALE

 “Gerry sta bene e non è mai stato in terapia intensiva” questa la prima precisazione di Villa a Fanpage. E’ ancora ricoverato in ospedale ma l’uscita è prevista a breve: “È stato ricoverato perché ha preso il Covid in maniera abbastanza tosta ma non è mai stato a rischio. Aveva soprattutto una febbre che non riusciva a debellare. Per questo ha deciso di farsi ricoverare”.

All’inizio non credeva di avere bisogno delle cure ospedaliere ma poi si è preoccupato perché la febbre, senza Tachipirina, tendeva a risalire.

“L’ho sentito mezz’ora fa, mi ha detto che i valori sono a posto, i medici sono contenti e lui anche. La febbre è sparita e i valori sono rientrati nei parametri” adesso deve attendere un altro tampone per capire se è ancora positivo al Covid. Ovviamente non si sa ancora quando tornerà al lavoro ma questo solo per tutelare lui e chi lavora con lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.