Francesco Totti il covid 19 e la polmonite bilaterale racconta sui social la sua battaglia

Non aveva parlato sui social di quello che stava succedendo nella sua vita, dopo che la notizia della positività al covid 19 era trapelata. Francesco Totti oggi ci racconta come ha superato la malattia e come ha sconfitto il covid. Per fortuna non ha avuto bisogno di andare in ospedale ma le ultime settimane non sono state semplici. Totti stava affrontando un periodo già complicato a causa della morte di suo padre, anche egli risultato positivo al covid 19. E pochi giorni dopo, con il lutto ancora nel cuore, aveva appreso di essersi contagiato. Insieme a lui, secondo quelle che sono le indiscrezioni che non sono state però confermate dai diretti interessati, si sarebbe ammalata anche Ilary Blasi. La conduttrice in questi giorni ha postato diverse storie sui social, a dimostrazione che in ogni caso, nonostante la positività sta abbastanza bene.

LE PAROLE DI FRANCESCO TOTTI CHE HA SCONFITTO IL COVID 19

Ecco le parole di Francesco Totti sui social:

Ciao a tutti! Come avete saputo in queste ultime settimane non sono stato bene. Ora mi sono ripreso e posso dirvi con un certo sollievo che ho avuto il COVID e non è stata una passeggiata: febbre che non scendeva, saturazione dell’ossigeno bassa e le forze che se ne andavano.
La diagnosi è stata un colpo al cuore: POLMONITE BILATERALE per infezione da Sars Cov 2! Vista la tempestività della diagnosi sono riuscito a curarmi da casa, 15 lunghi giorni ma adesso che tutto è passato voglio ringraziare coloro che mi sono stati più vicini e quindi un grazie speciale al Prof. Alberto Zangrillo alla Prof. Monica Rocco e Silvia Angeletti.
Il COVID si può battere con le giuste precauzioni e indicazioni.

L’ultimo post di Francesco sui social risaliva al 10 novembre 2020. In questi giorni non ha neppure avuto modo di commentare il film sulla sua vita uscito su Amazon PrimeVideo ma speriamo che nei prossimi giorni, potrà avere modo anche di raccontarsi, visto che sta finalmente meglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.