Kate Middleton replica alle accuse di Meghan Markle: solo un malinteso ma qual è la verità?

Kate Middleton ha fatto piangere Meghan Markle alla vigilia del suo matrimonio con Harry o è accaduto il contrario? L’ex attrice nella ormai famosissima intervista ad Oprah Winfrey ha tirato fuori tutto, anche quel dettaglio degli abiti delle damigelle, perché sembra che da lì sia nato tutto. Si disse che era stata la sposa a fare piangere Kate Middleton mentre nell’intervista la Markle con grande rammarico ha voluto spiegare che la cognata le chiese anche scusa, ma che il gossip continuava a prendersela con lei. Possiamo solo immaginare i discorsi di questi giorni a Palazzo reale ma c’è una fonte di Us Weekly che parla di un malinteso, è ciò che avrebbe riferito la duchessa di Cambridge aggiungendo anche altro.

TRA KATE MIDDLETON E MEGHAN MARKLE CHI E’ LA PIU’ OFFESA

Sono malintesi o problemi che capitano in tutte le famiglie ma quando la famiglia è quella di Harry e William d’Inghilterra tutti si complica. Chissà se tutto sarebbe stato diverso con la presenza di Lady D.

Per la Middleton il malinteso non doveva sfociare in un episodio riportato nell’intervista. Niente di ufficiale, ma stando a quanto ha dichiarato la fonte a Us Weekly Kate Middleton vorrebbe aiutare la Corona e dire la sua per ricostruire l’immagine ma allo stesso tempo non è tipo da scontro ma non lo può nemmeno fare per il protocollo rigido che segue da sempre. 

Kate però sembra decisa a parlare del malinteso, delle lacrime che sarebbero le sue e non quelle di Meghan: “Stavamo cercando di capire qualcosa in più sui vestiti delle damigelle, quello che è successo non sarebbe dovuto essere un motivo di così grande screzio tra noi”. La Middleton avrebbe anche confidato che nessuno dei membri della famiglia era geloso di le, nessuna ostilità nei suoi confronti. Sembra una soap e invece è vita reale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.