La famosa lite tra Kate Middleton e Meghan Markle: tutto è iniziato da lì

Quanto si è parlato e scritto della famosa lite che avrebbe visto protagoniste Meghan Markle e Kate Middleton e che avrebbe portato le due a non rivolgersi più la parola per tanto tempo? I media inglesi hanno cucito su questa storia pagine e pagine di giornali, di racconto. Dalla fase “c’eravamo tanto amate” all’odiarsi. Kate e Meghan per i media britannici erano passate in poco tempo da migliori amiche ad acerrime nemiche, tanto che i rapporti tesi tra loro, a detta dei giornalisti, avevano poi provocato la spaccatura anche tra Harry e William. Questa volta a parlare è Meghan che dà ovviamente la sua versione dei fatti e nell‘intervista a Oprah, spiega perchè lei e Kate hanno litigato.

La lite tra Meghan e Kate: la Markle racconta la sua verità

È stata lei a far piangere me e non il contrario” , ha dichiarato Meghan nella sua intervista/confessione a Oprah.” È successo davvero per gli abiti delle damigelle e lei mi ha ferito profondamente. Ma erano giorni difficili, pieni di tensione. Kate poi si è dispiaciuta e mi ha chiesto scusa. Mi ha anche mandato dei fiori e scritto un biglietto di scuse. L’ho perdonata. Quello che non riesco a perdonare è che la vicenda è stata poi raccontata come se fossi stata io a far piangere lei. Invece la vittima sono stata io. Ma nessuno ha mai corretto questa versione. Domandatevi perché?” ha continuato Meghan parlando di questa vicenda.

Da allora “fui vittima di un’autentica campagna di denigrazione” e “le allusioni razziali sulla stampa trasformarono il pericolo generale in minaccia mortale” racconta Meghan. Ed è da questo momento che le cose precipitarono tanto da portare l’ex attrice a pensare al suicidio, come ha continuato a raccontare nella sua intervista con Oprah che andrà in onda in Italia domani sera su TV8.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.