Al Bano lascia tutto al figlio più piccolo? Il cantante chiarisce

Da qualche giorno si parla dell’eredità che Al Bano avrebbe lasciato tutta al figlio più piccolo, a Bido. Ad Al Bano jr, il più piccolo dei suoi ragazzi nato dal legame con Loredana Lecciso andrebbe la tenuta di Cellino San Marco, possibile? Il cantante pugliese chiarisce tutto al Tgcom 24, si tratta di fake news, commenta ovviamente infastidito perché ormai basta davvero una parola per montare un castello. Tutto è nato da una risposta di Jasmine, la sorella di Bido, con cui raccontava che suo fratello ha intenzione di studiare per poi potersi occupare della tenuta di famiglia, per gestire l’azienda Carrisi. Una gran soddisfazione per l’artista ma questo non significa che lui sarà il suo unico erede, sarebbe davvero incoerente con l’idea di famiglia unita che Al Bano ha sempre avuto. 

AL BANO CHIARISCE IL DUBBIO SUL FIGLIO EREDE UNICO

Un chiarimento imbarazzante ma evidentemente necessario per spegnere il gossip. Non c’è alcun dubbio: tutti i figli di Al Bano saranno eredi nella stessa misura. Al Bano gode di ottima di salute, lo attendono ancora tanti anni di vita e successi, avrà anche fatto i dovuti scongiuri mentre confidava: “Non ho mai pensato né mai detto che darò tutta l’azienda a mio figlio Bido”. Per poi aggiungere: “E’ una fake news, la mia eredità verrà suddivisa in parti uguali ai miei figli”. L’azienda nel salento produce vino e olio, lì il cantante ha costruito un bellissimo borgo antico tra uliveti, vigneti e boschi, in parte aperto anche a chi desidera soggiornare a poca distanza dal mare.

“Ho suddiviso tutto in parti uguali. Sono già partito con un 10 per cento per tutti e col tempo sarà diviso tutto, ma proprio tutto, in parti uguali” nessun erede unico e per confermare tutto Al Bano Carrisi ha concluso, saggio come sempre: “Il mio sonno eterno lo voglio vivere in pace”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.