Charlene di Monaco confida la verità sulle sue condizioni di salute

Passano i mesi e Charlene di Monaco non torna a casa dal principe Alberto e dai loro figli, è da gennaio che è in Sudafrica. Come sta la Wittstock, quali sono le sue condizioni di salute. Questa volta Charlene spiega tutto, confida la verità sui suoi problemi di salute, le complicazioni che la costringono da tanto tempo a stare lontana dalla sua famiglia. La mancanza di Jacques e Gabriella è forte ed ha anche raccontato che senza il supporto di suo marito non ce l’avrebbe fatta a superare questo periodo. A News 24 Charlene Wittstock risponde indirettamente alle malelingue che pensano che lei non tornerà più a casa perché per la coppia reale ci sono ben altri problemi. Una crisi smentita dal racconto della principessa.

COME STA CHARLENE DI MONACO?

Ha subito due interventi causati da una infezione otorinolaringoiatra e questa è cosa nota ma non conoscevamo l’origine di questa infezione. Charlene ha spiegato che è nata a seguito di un’operazione per il rialzo del seno mascellare. L’intervento era necessario per aumentare la quantità di osso disponibile nella mascella per posizionare l’impianto dentale. Poi è arrivato il forte dolore alle orecchie, si è rivolta a uno specialista che le ha diagnosticato il problema, l’infezione. Deve attendere di guarire del tutto perché al momento il suo apparato uditivo non può reggere un viaggio in aereo, non potrebbe sopportare una pressione superiore ai 20mila piedi.

Charlene di Monaca ha spiegato per la prima volta i seri motivi di salute che la tengono lontana da Alberto e dai suoi due figli. Ha ribadito la nostalgia per la famiglia e soprattutto con i figli. Con i gemelli ovviamente è sempre in contatto con le videochiamate ma non è lo stesso. A inizio giugno Alberto e i bambini sono andati da lei e a breve torneranno ma non è così semplice organizzare un viaggio in questo periodo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.