Perchè Facebook, Instagram e Whatsapp hanno smesso di funzionare?

E’ stata forse una delle giornate più lunghe e difficili degli ultimi anni per il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg quella di ieri. Intorno alle 17 ore italiane, è successo l’incredibile. I suoi social sono scomparsi nel nulla. Le voci su quello che è successo sono tante e per il momento poche le conferme. Ma il risultato non cambia, almeno per gli utenti che sono rimasti praticamente disconnessi dai social più amati e usati ( e dall’app di messaggistica con la quale comunichiamo di più almeno in Italia) per oltre 6 ore. Un down di quelli che di certo passerà alla storia. E per questo Mark, si è scusato . Un down quello di Facebook, Instagram e Whatsapp di ieri, che ha mandato in tilt i social network di mezzo mondo o forse di tutto il mondo. «Facebook, Instagram, WhatsApp e Messenger sono tornati online. Mi dispiace per l’interruzione di oggi, so quanto vi affidate ai nostri servizi per rimanere in contatto con le persone a cui tenete» ha scritto Zuckerberg.

Era dal 7 marzo del 2019 che non succedeva qualcosa di simile. Ma alla fine, che cosa è successo, che cosa ha provocato questo down e perchè i social sono scomparsi dal web così all’improvviso? Qualcuno ha provato a spiegare quello che sarebbe successo ieri, 4 ottobre 2021, parlando di errore umano. Secondo la piattaforma Netblocks , il down di ieri dei social di Mar Zuckerberg, ha già causato un danno all’economia mondiale di oltre 1.129.959.864 dollari

Che cosa è successo davvero a Facebook, dove è finito?

Parliamo di Facebook ma in generale il discorso vale anche per Instagram e Whatsapp che a quanto pare sarebbero stati “cancellati” per errore da uno dei dipendenti che stava facendo delle modifiche ordinarie.  I dipendenti di Facebook ieri, non sono nemmeno riusciti a entrare nell’azienda per verificare quello che stava succedendo perché, insieme alle applicazioni, avevano smesso di funzionare anche i badge dei dipendenti. Un giorno assolutamente da dimenticare quindi per il social blu.

 Come dicevamo in precedenza, oggi non c’è una risposta univoca che ci permetta di capire che cosa è successo davvero, e quali siano stati i motivi di questo down. Secondo la maggior parte delle ricostruzioni emerse fino a questo momento, si escluderebbe la possibilità di attacchi hacker. Sembra che il problema riguardasse il Dns, il Domain Name System. In pratica è come se Facebook avesse oscurato l’indirizzo con cui gli utenti potevano rintracciarlo online. Anzi, è come se l’indirizzo www.facebook.com non fosse mai esistito. È possibile che questo indirizzo sia saltato dopo un aggiornamento. Si parla di un errore umano, di un tecnico che avrebbe in qualche modo cancellato la mappa che permetteva poi di arrivare al social. Ma sono tutte illazioni che al momento l’azienda non ha confermato nè smentito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.