Un altro dolore per Charlene di Monaco, la morte del suo cane investito

charlene wittstock cane

Charlene di Monaco è ancora in Sudafrica costretta a stare lontana dai figli, dal principe Alberto di Monaco. Questa notte però è accaduto anche altro, il cane della principessa Charlene è morto. È stato investito, lo confida lei su Instagram ed è un dolore che fa disperare Charlene Wittstock. E’ stata lei a scriverlo sui social mostrando la foto con il suo piccolo chihuahua tra le braccia. Monte era l’inseparabile cagnolino della principessa, prima era in coppia con un altro cagnolino, Carlo, che è scomparso alcuni anni fa. Un nuovo dolore per la moglie del principe Alberto di Monaco, un’altra sofferenza perché è davvero terribile il modo i cui il cane è morto.

Charlene Wittstock scrive il suo addio al suo amato cane

“Il mio piccolo angelo è morto la notte scorsa, è stato investito. Mi mancherai tanto, riposa in pace” è con queste parole che ha accompagnato la foto. Per lei Monte e Carlo erano i migliori amici al mondo, questo dice molto sulla principessa, non solo sul suo infinito amore per gli animali. Sei anni fa aveva perso l’altro chihuahua, adesso anche Monte non c’è più e la tristezza in questo momento si aggiunge ai problemi di salute che sembrano non volerla abbandonare.

In tanti continuano a chiedersi cosa stia succedendo a Charlene di Monaco, se è tutto vero ciò che si conosce. Alberto di Monaco continua a proteggerla ma la distanza è enorme. Lei appare sofferente, anche se dopo la terza operazione non si è ancora mostrata sui social. I suoi messaggi mistici, il mistero sulla salute e adesso anche questo dolore che si aggiunge alla lontananza da casa, soprattutto all’impossibilità di potere abbracciare i suoi figli, i suoi gemelli. Chissà se dopo la perdita del suo amato cagnolino il principe Alberto salirà sul primo volo possibile per raggiungerla e abbracciarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.